BusinessOnline - Il portale per i decision maker








E-commerce italiano cresce nel 2009-2010 con poker e giochi online. Previsioni positive

Bene l'e-commerce in Italia che, secondo le stime, continuerà a crescere. I dati



Cresce il settore e-commerce in Italia e a fare da traino ci sono i nuovi giochi e il poker online. Secondo uno studio condotto da Casaleggio Associati che, messo a confronto il mercato dell’e-commerce del BelPaese con quello europeo, risulta che in Italia la scommessa del business ondine è stata decisamente vinta e le previsioni per questo 2010 appaiono come mai positive.

Anche se, sottolinea lo studio, “il vero boom dell’e-commerce arriverà solo quando le famiglie avranno a disposizione la banda larga per collegarsi a Internet”. Per quanto riguarda i gestori utilizzati per gli acquisti online in Italia, Banca Sella si posiziona al primo posto (34,7%), seguita da Cartasi (27,3%) e Paypal (20,5%)e chi acquista via Internet lo fa, in oltre il 31% dei casi, per approfittare della comodità di acquisto e consegna, godendo di prezzi vantaggiosi rispetto ad acquisti nei negozi tradizionali, e, infine, per il 20,7% degli intervistati la convenienza sta anche in una più vasta offerta rispetto ai canali tradizionali.

Ma la vera novità dell’anno, a prescindere dai soliti settori dell’abbigliamento e del tempo libero (i giochi in rete), che continuano comunque a registrare crescite negli acquisti online, è il settore del mobile che nei prossimi anni diventerà, secondo le previsioni, primo driver per lo sviluppo dell’e-commerce.

Secondo i numeri diffusi sa Casaleggio, infatti, il 34% delle aziende intervistate ha deciso di investire nel 2010 sul mobile pensando di utilizzarlo, nel 10,4% dei casi, come canale promozionale, come allargamento dell’accessibilità del proprio sito, visto che il 9,5% ha già una versione mobile e, nell’8% dei casi, anche per poter vendere tramite dispositivi cellulari.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il