BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Cerca







730 2010: detrazioni e sconti per dipendenti come tasse al 10% per produttività, corsi aggiornamento

Le detrazioni previste dal nuovo 730 2010



Il 30 aprile scade la prima possibilità di presentare il modello 730 2010 relativo alla dichiarazione dei redditi 2009 e, fra le novità incluse, ci sono detrazioni e sconti per dipendenti da tenere sotto controllo. Tra i documenti da allegare c’è il 19% degli interessi passivi dei mutui ipotecari per l’acquisto dell’abitazione principale, con importo non superiore ai 4mila euro.

Coloro che hanno concesso in locazione o comodato immobili situati in Abruzzo a soggetti residenti nei territori colpiti dal sisma del 6 aprile 2009, le cui abitazioni principali siano state distrutte o dichiarate inagibili, hanno diritto ad uno sconto del 30%. Ai colpiti dal sisma è riservato anche il credito d'imposta per le spese di riparazione o ricostruzione degli immobili danneggiati o per l'acquisto di una nuova abitazione principale equivalente a quella distrutta.

E’, invece, del 55% lo sconto previsto per le spese relative agli interventi finalizzati al risparmio energetico degli edifici esistenti, come i pannelli solari. Prevista per i dipendenti la detrazione del 19% per le spese sostenute, fino a 500 euro, per autoaggiornamento e formazione dai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, anche non di ruolo con incarico annuale e quella per l'acquisto, fino a 250 euro, per abbonamenti ai servizi di trasporto pubblici, e la detrazione del 19% su una spesa massima di 632 euro a figlio per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido.

Rientrano nelle spese di istruzione, inoltre, i corsi di istruzione secondaria, università, master, specializzazioni e dottorati di ricerca e anche i fuori corso possono riscattare le tasse. Per quanto riguarda le detrazioni per gli studenti in affitto lo sconto, pari al 19% su un importo massimo di 2.633 euro, vale per gli universitari iscritti presso un ateneo situato in un comune distante almeno 100 chilometri da quello di residenza e in una provincia diversa.

Per l’acquisto dei medicinali, la documentazione necessaria per poter detrarre il 19% dovrà avere lo scontrino rilasciato dal farmacista dove va riportato obbligatoriamente natura (farmaco o medicinale), qualità (denominazione) e quantità dei prodotti, insieme al codice fiscale del soggetto che intende usufruire dello sconto. Infine, è prevista una detrazione del 20% della spesa sostenuta nel 2009 per la sostituzione di frigoriferi e congelatori.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il