BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Patente sospesa: si potrà guidare ad ore con una richiesta di permesso

Le novità in discussione per il nuovo codice della strada



Novità nel codice della strada: l’ultima notizia riguarda i trasgressori cui sarà sospesa la patente. Colui a cui, infatti, verrà ritirata la patente potrà continuare comunque guidare ma solo determinate fasce orarie allungando il periodo di revoca del titolo di guida.

La novità consiste nella sospensione della patente che durerà di più, in fatto di giorni, ma che prevederà la possibilità comunque di guidare per andare per esempio a lavoro e solo su autorizzazione del prefetto. Chi ha la patente sospesa non potrà guidare neanche un motorino o una minicar.

La decisione è arrivata dai senatori della commissione Trasporti che stanno esaminando il disegno di legge sulla sicurezza stradale. Queste sono, infatti, solo alcune delle novità che il Senat prepara discutendo del nuovo Ddl sulla sicurezza stradale.

Sanzioni  ancor più pesanti saranno, inoltre, previste per chi si metterà al volante sotto l’effetto dell’alcol o delle droghe. Bere un bicchiere di troppo o sniffare cocaina prima di guidare potrà costare il posto di lavoro a camionisti e conducenti di autobus. Chi, infatti, ha subito la sospensione di una patente professionale per motivi di alcol o droga mentre era alla guida rischierà il licenziamento per ‘giusta causa’.

Altra novità riguarda le multe: multe. La commissione ha stabilito il pagamento rateale per le multe dai 200 euro in su (attualmente le rate sono possibili per le multe superiori a 400 euro).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il