BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sospendere rata mutuo: come fare richiesta e quali condizioni ci devono essere

Come richiedere la sospensione di pagamento della rata del mutuo e le condizioni



Sospendere il pagamento della rata del mutuo si può, purchè la richiesta soddisfi alcuni requisiti e segua una determinata procedura possibile grazie alla moratoria sui mutui contenuta nel Piano Famiglie dell’ABI, l’Associazione Bancaria Italiana.

Ma questa possibilità è destinata solo ad una platea ristretta di beneficiari. Bisogna, infatti, soddisfare dei requisiti minimi che poi ogni banca potrà o meno ampliare garantendo questa possibilità ad un maggiore numero di famiglie. Il modulo di domanda deve essere richiesto presso la filiale dove il mutuo è stato acceso.

Per poter richiedere la sospensione della rata del mutuo, bisogna innanzitutto avere un importo del mutuo originario che non deve superare i 150 mila euro e inclusi nella moratoria ci sono sia i mutui per acquisto, sia per costruzione o ristrutturazione. E’ possibile accedere alla moratoria anche se si è insolventi sul pagamento delle rate del mutuo purchè il  tempo non sia superiore ai 180 giorni rispetto alla data di presentazione della domanda.

Si può fare domanda per la moratoria anche quando si è soggetti a cassa integrazione, perdita del posto di lavoro, condizioni di non autosufficienza o decesso del mutuatario e le banche possono decidere di sospendere o l’intera rata o solo la quota capitale della rata mensile.
 

. L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile a Aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero oggi accendere un mutuo è estremamente conveniente. In questa analisi abbiamo analizzato le migliori offerte proposte dai principali istituti.

Fisso o variabile? Questo è l'eterno dilemma... In breve in questa particolare fase storica chi ha la possibilità di aprire un mutuo da estinguere in 10 anni quasi sicuramente la scelta del tasso variabile può essere quella più azzeccata, infatti attualmente i tassi sono molto bassi e le prospettive per i prossimi anni non fanno intravedere una loro risalita e poi grazie alla portabilità è sempre possibile, qualora i tassi aumentino, ricontrattare il mutuo con la stessa banca o con un altro istituto al fine di ottenere una proposto di nuovo vantaggiosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il