BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Prelievi con Bancomat e carta di credito Visa: commissioni ridotte

Commissioni ridotte per chi è titolare di carta Visa. Il provvedimento



Commissioni ridotte per chi è titolare di carta Visa ed effettua pagamenti. A comunicarlo è stata la Commissione europea che aveva aperto un'indagine sulla sospetta violazione di regole della concorrenza.

Il commissario Ue alla concorrenza, Joaquim Almunia, si è detto favorevole all'impegno di Visa a ridurre le commissioni multilateriali di interscambio e a rendere le regole più trasparenti. Visa Europe ha, infatti, stabilito di fissare un tetto all'ammontare medio delle commissioni allo 0,2% del valore pagato con una carta di credito, lasciando però invariate le commissioni per le carte di credito a debito differito.

La portavoce di Almunia ha specificato che la proposta di Visa comporta un taglio del 30% per i pagamenti transfrontalieri e del 60% per quelli nazionali in nove paesi, tra cui Grecia, Italia, Olanda, Islanda, Ungheria, Irlanda, Malta, Svezia e Lussemburgo.

Previsti anche in Italia nuovi tagli alle commissioni bancarie. Il consorzio Bancomat ha annunciato all'Antitrust un taglio alle commissioni per servizi di incasso elettronici e per i prelievi in contanti al Bancomat. Prevista. Si tratterà di una riduzione della commissione interbancaria Pagobancomat che passerà da 0,13 euro a 0,12 euro, mentre per il prelievo al Bancomat da 0,58 euro a 0,56 euro per operazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il