iAd la pubblicità su iPhone, iPad e iPod costerà fino ad 1 milione di dollari?

Un milione di dollari: questa la richiesta di Apple per inserzioni pubblicitarie su iPhone e iPad.



Un milione di dollari: questa la richiesta che Apple potrebbe avanzare per le inserzioni pubblicitarie su iPhone e iPad. A darne notizia è stato l’autorevole Wall Street Journal. Per il prossimo debutto su iPhone e iPad della piattaforma pubblicitaria iAD, la casa della Mela starebbe, infatti, pensando di chiedere alle aziende anche 10 milioni di dollari per far parte della esigua manciata di marchi che saranno pubblicizzati al momento del lancio di iAd.

Sempre secondo il Secondo il Wall Street Journal, i dirigenti di Cupertino stanno visitando le più importanti società, potenziali inserzionisti interessati ad iAd, presentandone tutti i pregi e relativi costi, segno che la casa della Mela ha intenzione di curare in ogni minimo dettaglio ogni aspetto degli spot offerti all'interno delle app.

La strategia sarà dare la possibilità ad ogni sviluppatore di scegliere se inserire o meno la pubblicità nella propria App con una buona offerta, però: il 60% dei ricavi degli spot andranno, infatti, a chi ha creato il software e il restante 40% ad Apple.

Così mentre l’obiettivo Apple è puntare sempre più alto e arrivare a conquistare anche il mondo dell’adversiting, cresce la curiosità e l’attesa ma anche perplessità.

Se, infatti, Apple ha deciso di puntare così tanto sulla pubblicità ancora emergente, significa che si sta realizzando quel grande cambiamento di cui da tempo si parla, per cui sarà necessario che anche gli altri produttori inizino a lavorare in questo senso.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il