BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti e finanziamenti in crescita nel 2010:taeg, tan e condizioni più chiare richiesti dal Tesoro

Informazioni più trasparenti per chi decide di richiedere un prestito. Le novità



Continua, dopo l’anno della crisi economica acuta, la richiesta da parte di famiglie e aziende di prestiti e finanziamenti che, anche nel corso del 2010, registreranno una incremento per cui sono richieste anche maggiori condizioni di trasparenza, per garantire a chi li richiede sicurezza di pagamenti e possibilità tranquille.

Le novità, provenienza Dipartimento del Tesoro, riguardano essenzialmente una maggiore trasparenza per i consumatori nel settore del credito al consumo e l'obbligo per i mediatori creditizi di sostenere ‘una prova valutativa volta ad accertare i requisiti di professionalità di coloro che richiedono l'iscrizione negli elenchi di agenti in attività finanziaria e mediatori creditizi’.

Maggiori condizioni di trasparenza significano che gli annunci pubblicitari che riportano il tasso d'interesse o altre cifre sul costo del credito dovranno indicare le seguenti informazioni di base: il tasso d'interesse, specificando se fisso o variabile, e le spese comprese nel costo totale del credito; l'ammontare complessivo del credito; il TAEG e gli eventuali servizi accessori necessari per ottenere il credito o per ottenerlo alle condizioni pubblicizzate, se i costi relativi a tali servizi non siano inclusi nel TAEG perchè non determinabili in anticipo; la durata del contratto e l'ammontare delle singole rate.

Inoltre, le nuove disposizioni toccheranno anche il ruolo del finanziatore o dell'intermediario del credito, perché forniscano informazioni complete al consumatore, prima che firmi un contratto o un'offerta di credito, in modo da offrire la possibilità di confrontare le diverse offerte di credito sul mercato, per prendere una decisione consapevole sul contratto di credito che si ha intenzione di stipulare.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il