BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Facebook,Twitter,Linkedin:Ibm spiega come usa i social network per business da milioni di dollari

Ibm e social network: come cooperare per guadagnare



I social network, nati come piazze e luoghi di incontro virtuali, destinati alla comunicazione, socializzazione e condivisione, si sono trasformati negli ultimi tempi in veri e propri strumenti web del business.

E ci sono non poche grandi aziende e non pochi personaggi di grande spicco che si servono di Facebook in primis e poi Twitter e del neo nato Linkedin per le loro strategie di marketing. Ne è un esempio il caso Ibm.

Il responsabile Ed Linde II offre suggerimenti per sfruttare Linkedin, Facebook, Twitter per fare affari. Linde sottolinea che molte persone autorevoli d'IBM hanno blog e fanno attività nei social media su temi come il cloud computing e creano collegamenti tramite Linkedin e Twitter fra attività e persone rappresentative dell'azienda in modo da restare sempre in contatto e intrattenere relazioni con i loro clienti.

Altre, invece, si servono di pagine Facebook e, inoltre, a IBM ci sono persone, ribattezzate seekers, guardoni, che vanno su siti di social media per ascoltare le conversazioni e capire dove possono esserci potenziali opportunità di vendita.

Per esempio, se nelle conversazioni intercettate c’è qualcuno che chiede un parere perché vuol cambiare un server o acquistare una soluzione di storage o essere aiutato nella compilazione di una RFP, queste si trasformano in occasioni di possibili vendite e IBM vanta persone qualificate per intercettare queste opportunità, prendere contatto e sfruttare le potenzialità del contatto.

Da questo processo nascono poi una serie di idee e iniziative volte allo ‘sfruttamento’ dei social network per dar vita ad importanti occasioni di guadagno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il