BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Unico Mini 2010: come fare compilazione, chi lo può usare e date scadenza presentazione modello

chi può presentare Mini e cosa cambia rispetto a Unico 2010 classico



Si avvicina la scadenza relativa alla presentazione del modello 730 e per le persone fisiche titolari di partita IVA, nonostante il maggiore tempo a disposizione, si prepara comunque il momento della dichiarazione dei redditi, che si può presentare attraverso un Caf o un intermediario abilitato.

C’è tempo ancora per chi ha deciso di presentare il modello 730 servendosi del Caf o di un intermediario abilitato, per cui il termine ultimo di consegna ultimo è il 31 maggio 2010. Chi presenta, invece, il modello Unico 2010, può presentarlo in forma cartacea presso un qualsiasi ufficio postale fino al 30 giugno del 2010 o fino al 30 settembre se si opta per la via telematica.

Chi, invece, ha una partita Iva e una contabilità semplificata può scegliere anche il modello Unico Mini 2010, che è l’Unico 2010 in versione ridotta nel modello. Il Modello Unico 2010 Persone Fisiche si compone, infatti, di sole quattro pagine e si adatta maggiormente ai contribuenti con situazioni fiscali meno complesse.

Chi presenta Unico Mini non deve essere titolare di partita Iva, altrimenti deve usare Unico in versione classica, può essere presentato da chi vuole fruire delle detrazioni fiscali, comprese quelle per i carichi di famiglia, e delle deduzioni fiscali.

Per quanto riguarda saldo di imposte e dichiarazione dei redditi non c’è alcuna differenza fra Mini e il modello classico. Chi decide di presentare il modello in forma cartacea può farlo presso un Ufficio di Poste Italiane fino al 30 giugno 2010, mentre per la trasmissione in via telematica il termine ultimo è quello del 30 settembre del 2010.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il