BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iPad in Italia: vendite boom. Perchè si compra?

Boom di ordini iPad anche in Italia. I canali di vendita



La rivoluzione annunciata da Steve Jobs nel giorno della sua presentazione ufficiale si sta compiendo: l’iPad sta letteralmente sconvolgendo il mercato della tecnologia informatica. Novità assoluta, curiosa, oggetto del desiderio di migliaia e migliaia di persone nel mondo, dopo aver registrato numeri record negli Usa ancora prima della sua uscita ufficiale, sta per sbancare anche in Italia.

Il suo arrivo sul mercato del BelPaese è stato annunciato per il prossimo 28 maggio ma è già boom di vendite. Sarebbero, infatti, ben 85 mila le richieste di prenotazione del prodotto già effettuate, tante da fare esaurire il primo ‘carico’. Ora per il secondo bisognerà aspettare i primi di giugno.

L’iPad sarà disponibile anche presso alcuni grandi rivenditori che già lavorano con Apple. Il canale di vendita si affiancherà agli APR e allo store on line, ma sarà anche disponibile presso alcuni grandi retailers tradizionali, già legati ad Apple con accordi di vendita per hardware Apple.

La decisione, infine, di affidarsi a catene come Euronics, Mediaworld, Fnac, Saturn, Mondadori è degli ultimi giorni. Secondo quanto trapelato, gli iPad arriveranno nel corso della giornata di giovedì e sarà rigorosamente proibito aprirli e mostrarli, prima dell'inizio dell'attività di vendita, in programma per venerdì 28.

I retailer che avranno diritto alla vendita di alcuni iPad disponibili avranno vincoli ancor più rigidi: nessuno potrà mettere le mani sui cartoni di imballo se non un addetto designato da Apple che nel corso della notte tra giovedì e venerdì si occuperà anche dell’allestimento ad hoc per iPad, svelato anch’esso non prima di venerdì.

Mistero, dunque, e una curiosità che cresce sempre più per un dispositivo che, combinazione tra un pc e uno smartphone, innovazione per le tecnologie e le funzionalità che integra, sta appassionando davvero moltissimi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il