BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Google Tv: cosa è e come funziona

Celebrato il primo matrimonio tra tv e web: nasce Google Tv



Un matrimonio inaspettato ma che prima o poi si sarebbe celebrato: è quello tra web e tv. Google ha lanciato, infatti, la sua prima tv grazie a una tecnologia che permetterà agli utenti di navigare il web e cambiare i canali con il telecomando.

Presentando la piattaforma open source a cui si stava lavorando da anni, il Ceo di Mountain View Eric Schmidt, con soddisfazione, ha detto: “Aspettavamo questo giorno da molto tempo”. 

Per realizzare questo progetto rivoluzionario, il colosso di BigG ha dovuto stringere diversi accordi ed alleanze con vari partner, a partire da Sony per arrivare a Intel e Logitech. Sony produrrà gli apparecchi televisivi che si baseranno su un microprocessore Atom CE 4100di Intel.

Google penserà al software, tra cui il sistema operativo Android e il browser Chrome, e Logitech contribuirà con il box da collegare alla tv e una tastiera wireless. Tra i soggetti interessati all’operazione, secondo il Financial Times, anche Telecom France e Telecom Italia.

Gli utenti potranno accedere ai consueti canali tv e al mondo di Internet, a informazioni e a un'ampia quantità di contenuti basati su Adobe Flash, attraverso tradizionali telecomandi. Inizialmente si partirà con il box da abbinare al televisore, da inserire in un secondo momento dentro l'apparecchio.

La tecnologia permetterà di portare sul piccolo schermo video e social network, accesso in streaming ai video distribuiti dalle principali piattaforme di contenuti, da Amazon Video on Demand a Netflix.

Le tv di Google dovrebbero iniziare ad essere commercializzate a partire dal prossimo autunno nei negozi della catena Best Buy ad un prezzo che ancora, però, non è stato reso noto. L’obiettivo è di raggiungere il mercato degli spot tv: 70 miliardi di dollari all’anno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il