BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Business, ambiente e green economy: gioco online The Climate Business Game di Allianz

Anche i giochi per insegnare a rispettare l'ambiente. La novità di Wwf e Allianz



Se è vero che ormai le filosofie green sono quelle verso cui tutti dovrebbero orientarsi per raggiungere una qualità di vita migliore e condizioni ambientali decisamente più favorevoli rispetto alle attuali, ecco allora che, oltre agli importanti progetti avviati dai grandi della Terra a sostegno di un rispetto ambientale, arriva anche Ceo2, the Climate Business Game, nuovo gioco interattivo promosso dal Wwf e dal gruppo assicurativo Allianz e creato dall'agenzia di comunicazione Lgm Interactive, volto a far conoscere ad aspiranti ambientalisti e manager come dirigere un impianto per la produzione di energia elettrica, facendo diminuire le emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera, senza, però, far perdere valore alla propria azienda.

Lo scopo del gioco è identificare gli investimenti e il momento opportuno per farli, in modo che possano far diminuire le emissioni di CO2. Il Wwf, uno degli ideatori del gioco, ha spiegato che Ceo2 mostra i possibili impatti delle decisioni aziendali in alcuni settori nei prossimi vent'anni, “il successo di ogni giocatore, infatti, si misura in base allo sviluppo del prezzo dei titoli di mercato e delle emissioni di biossido di carbonio”.

Trattandosi di un videogame online è piuttosto semplice da comprendere da tutti. Una volta capito il meccanismo, si entra nelle alte sfere della vita aziendale e si iniziano a valutare idee, proposte, grafici e budget da rispettare.

Funzione particolare introdotta dai programmatori non è solo fare investimenti sulla ricerca nelle rinnovabili, ma anche la possibilità di ottenere spiegazioni più dettagliate su ogni possibilità di scelta, come ad esempio conoscere l’investimento, i possibili rischi, e la possibilità reale di riduzione delle emissioni ai profitti potenziali. Il gioco simula anche la possibilità, per ogni scelta, di contattare un potenziale cliente o un gruppo ambientalista per un consiglio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il