BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti corrente zero spese

Risparmiare sulla gestione del proprio conto corrente. Cosa scegliere




Si chiama Conto Corrente Zero Spese la soluzione bancaria che permette un maggiore risparmio per i propri clienti. Il  Conto Corrente Zero Spese non prevede alcun canone mensile o annuale, i bonifici vengono erogati gratuitamente, è possibile scaricare l’estratto conto sempre disponibile semplicemente collegandosi al sito della banca, e si pone come un servizio clienti gratuito capace di rispondere tempestivamente ad ogni domanda.

Conto Corrente Zero Spese è, dunque, adatto a chi desidera risparmiare nella gestione del proprio conto e vuol compiere anche comodamente senza necessariamente recarsi in banca diverse operazioni. Nonostante le spese nulle, Conto Corrente Zero Spese, se scelto da qualcuno per la prima, comporta dei costi per le operazioni gestite tramite sportello.

Alcuni istituti ad esempio prevedono una spesa di circa 2,20 euro per bonifici e versamenti, così come per i prelevamenti dallo sportello bancomat. Fra i conti bancari che prevedono zero costi spiccano ContoConto di Banca Carige che offre servizi gratuiti come bancomat, carta di credito, apertura e chiusura conto a Zero spese; Che Banca, la nuova banca online di Mediobanca, che permette di aprire un conto corrente online a zero spese annue, zero spese imposta di bollo, nessuna commissione su bonifici, carte di credito, bancomat e molto altro, interessi anticipati; e infine troviamo il conto di UniCredit che non prevede canone, completamente gratuito con bancomat, libretto assegni, banca online per operazioni bancarie.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il