BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Aziende IT: nuove assunzioni 2010-2011, ma anche licenziamenti. I casi di Hp, Cisco e Sun-Oracle

Le nuove strategie delle aziende IT. I casi



Il settore IT torna a crescere e a destare grande curiosità per le nuove proposte del futuro. Ma se come settore sta seguendo la tendenza dello sviluppo, d’altro canto i colossi dell’IT annunciano piani di licenziamento.

Ma a spiegarli non è la crisi. HP, per esempio, ha annunciato licenziamenti che toccheranno ben  9.000 posti di lavoro, piano che si pone come parte di una ristrutturazione globale delle sue attività nell’ambito dei servizi enterprise ma annuncia anche nuove assunzioni.

Se l’obiettivo è, infatti, consolidare i data center per erogare i servizi enterprise e automatizzare molte delle attività connesse, i tagli annunciati sono l’unico metodo per controbilanciare una spesa una sarà esosa e dare il via ad un nuovo sistema di lavoro che potrà contare su informatica e tecnologia con personale addetto più competente.

Sei mila saranno, infatti, le nuove persone che entreranno a far parte della grande famiglia HP. Ma tra tagli e nuove assunzione ci sarà un deciso gap di competenze, perché i data center di nuova generazione a elevata automazione che HP intende adottare richiederanno competenze IT diverse dalle attuali, dovranno essere più commerciali e progettuali e per questo richiedere figure diversamente specializzate.

Cambia quindi la prospettiva di lavoro in base alla crescita del mercato. I dirigenti di HP, del resto, sostengono che è proprio l’automazione, e non il minor costo del lavoro, la vera chiave per aumentare i margini di ricavo. Nuove assunzioni, ben 3 mila, anche in casa Cisco.

Si tratterà, secondo quanto annunciato, di specialisti e personale che si interesseranno di  prodotti di consumo, sistemi di videoconferenza, ottimizzare le reti di distribuzione dell'energia elettrica e delle utilities in generale. Tagli, invece, per Oracle (circa 3 mila persone) previsti in Europa ed Asia, che serviranno ad eliminare costi ridondanti derivanti dall’acquisizione di Sun.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il