BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazioni rc auto: premi medi doppi se confrontati con Europa

Crescono le assicurazioni Rc auto in Italia. Confronto con gli altri Paesi



Le assicurazioni Rc Auto in Italia continuano a crescere. E il loro aumento risulta ancor più evidente se si confrontano i prezzi con quelli degli altri paesi d’Europa. A comunicare i notevoli rincari è stato proprio il presidente dell'Isvap, Giancarlo Giannini. “Il settore Rc auto, secondo Giannini,  rischia di diventare una sorta di ‘tallone d'Achille’ del sistema economico del Paese, portando anche a effetti penalizzanti sui cittadini”.

Nel periodo aprile 2009-aprile 2010, le tariffe medie sono aumentate a due cifre per tutte le tipologie di assicurati sotto osservazione,. In Italia, rileva Isvap, il premio medio è praticamente doppio che in Germania, Francia e Spagna (407 euro contro rispettivamente 222, 172, 229), con incrementi cumulati tra il 2002 e il 2009 quasi tripli (17,9% contro il 7%) della media Ue.

Secondo Giannini “è arrivato il momento di agire”. Il futuro dell'Rc Auto dovrebbe avere in futuro la tabellazione del danno biologico per le lesioni più gravi, l'abolizione del tacito rinnovo e la conferma della esclusività della procedura di risarcimento diretto.

Per contrastare, poi, il fenomeno dei falsi contrassegni in circolazione, l'Isvap sta collaborando con le istituzioni competenti per arrivare alla produzione di contrassegni che siano difficili da falsificare, e lo stesso Giannini sottolinea che “Il progetto è in fase avanzata”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il