BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Donne in pensione nel 2012 con un unico scalone come dipendenti pubblici

Innalzamento dell’età pensionabile da 61 a 65 anni per le donne con un solo scalone: si decide oggi



Innalzamento dell’età pensionabile da 61 a 65 anni per le donne con un solo scalone: fino al 31 dicembre 2011 si andrà in pensione a 61 anni e dal primo gennaio 2012 scatto unico di 4 anni fino a quota 65. Nessuna gradualità, dunque, e un risparmio previsto che dovrebbe aggirarsi intorno a 1,45 miliardi. Critica la Cgil: “Una cosa mai vista al mondo”.

Questo il contenuto del testo in cdm per far adeguare l'Italia alla richiesta di Bruxelles di equiparare in anticipo l'età di pensionamento delle lavoratrici pubbliche con i colleghi uomini.

Secondo alcuni dati forniti, saranno complessivamente 32.300 le dipendenti pubbliche che resteranno, totalmente o in parte, bloccate dall'anticipo dell'innalzamento dell'età di pensionamento a 65 anni, tra il 2012 e il 2017, e di queste 32 mila che resteranno bloccate, ben 18 mila sono dipendenti della scuola, considerando che dall'analisi dei dati risulta che il 56% delle donne che vanno in pensione di vecchiaia anticipata, appartengono al comparto della scuola.

Basti pensare che solo la finestra scorrevole di 12 mesi solo nella scuola determinerebbe uno slittamento della spesa con conseguenti risparmi di 230 milioni l'anno.

Quanto alla platea delle donne che non raggiungono, dal 2012 al 2017, i 65 anni di età per andare in pensione ci sono le dipendenti che, al 31 dicembre 2011, non hanno ancora maturato i requisiti per la pensione di anzianità (35 anni di contributi e 60 di età, oppure 36 anni di contributi e 59 di età) e quelle che avrebbero maturato l'età pensionabile, nei singoli anni, dal 2012 e il 2017: si tratta delle lavoratrici che prima potevano andare in pensione tra i 62 e i 64 anni di età.

La Cgil ha proclamato per il 25 giugno lo sciopero generale contro la manovra definita ‘iniqua e sbagliata’: 4 ore nel privato e 24 ore nel pubblico impiego.

Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il