Mutui e nuove offerte a confronto per giugno, luglio, settembre 2010

Fisso, variabile, con tetto massimo: le migliori offerte mutui 2010



Chi sta per accendere un mutuo e si chiede quale sia la formula migliore fra fisso, variabile, misto o a tetto massimo, può mettere ogni pensiero da parte perché con l’arrivo della nuova stagione 2010, in concomitanza con un andamento economico decisamente ancora altalenante, i nuovi prodotti sono caratterizzati tutti da un’alta flessibilità.

Si può, infatti, scegliere soluzioni che alternano periodi a tasso fisso e periodi a tasso variabile, cambiare tasso di interesse ogni due anni, o scegliere un tasso variabile sfruttando il periodo di tassi bassi, fissando però un limite massimo (Cap) oltre il quale l’interesse non può salire. Ed ecco, dunque, che i ventaglio di scelta si amplia, andando a soddisfare le esigenze non solo di chi ha intenzione di risparmiare e non rischiare, ma dando anche sicurezze per quanto riguarda le possibilità di cambiamento.

Fra le migliori proposte di questi mesi, spiccano quelle di Prefix di Ubi Banca e WeBank, che optano per la soluzione variabile con Cap, e Cariparma che offre al mutuatario la possibilità di cambiare ogni due anni tra fisso e variabile. Ci sono poi Domus Block, il variabile con Cap, e Domus Mix Multiopzione che permette di scegliere gratuitamente ogni 3 o 5 anni la tipologia di tasso preferita di Intesa Sanpaolo.

Ultima novità in questo mondo infinito è Mutuo Opzione Sicura di Unicredit, prodotto a tasso misto con durata da un minimo di 5 a un massimo di 25 anni, che finanzia fino all’80% del valore dell’immobile e offre la possibilità, dopo due anni di pagamenti regolari, di allungare il piano di ammortamento fino a 60 rate, portando la durata a un massimo di 30 anni.

Si può iniziare indifferentemente con un variabile o con un fisso e, se si sceglie di partire a tasso variabile, si può passare al fisso o cambiare l’indicizzazione da Euribor a Bce in ogni momento, mentre, se si parte con il fisso prima di 5 anni non si può cambiar formula.

L’altra novità 2010 arriva da Cariparma che lancia Gran Mutuo Cambio Scelta: è un prestito ipotecario concesso anche per la seconda casa, che dura fino a un massimo di 30 anni, finanzia fino all’80% del valore dell’immobile e permette di passare dal tasso variabile al fisso e viceversa ogni 2 anni. Valida, invece, fino al 31 giugno 2010 ancora, la promozione Barclays ‘Tranquillità su misura’ che garantisce a tutti i sottoscrittori di Mutuo Tasso Protetto, un tasso variabile con un tetto massimo che non può superare il 5,50%, per uno spread dell’1,40%.

Autore:

Marcello Tansini

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il