BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rogiti e affitti: cosa cambia e le novità per comprare e vendere case con manovra finanziaria

Le nuove regole per chi vuol comprare o vendere una casa



Entreranno in vigore dal prossimo primo luglio le nuove misure previste della manovra finanziaria anti crisi per chi ha intenzione di vendere o comprare casa.

Per quanto riguarda i rogiti, secondo le nuove disposizioni, bisognerà indicare dati catastali, riferimento alle planimetrie depositate in Catasto, e la dichiarazione con cui gli intestatari affermano che la situazione reale dell'immobile è conforme a quanto risulta da dati catastali e planimetrie.

Al notaio, inoltre, spetterà il compito di controllare che gli intestatari catastali siano identici a quelli che risultano dai registri immobiliari. Le nuove procedure mirano a garantire l’impossibilità di trasferire immobili abusivi (non accatastati), ponendo controlli più serrati anche per chi vuole vendere o comprare una casa in cui sono state effettuate piccole modifiche.

Per quanto concerne, invece, i contratti d'affitto, la loro registrazione, sempre a partire dal primo luglio, dovrà riportare i dati catastali e l’altra novità riguarderà i bonifici effettuati per beneficiare del 36% e del 55%. Bisognerà, infatti, avere poi una ritenuta sull'importo versato all'impresa, effettuata direttamente dalla banca. 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il