BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pomigliano e accordo raggiunto con Fiat grazie anche al world class manufacturing

La nuova strategia di lavoro di Marchionne. I piani



L’idea era rilanciare Pomigliano investendo 700 milioni di euro portando in Italia la produzione della Panda, oggi costruita a Tychy, il tutto seguendo la strategia del World class manufacturing. Oggi il progetto può diventar realtà attraverso un nuovo sistema di lavoro.

Si tratta di un processo industriale e organizzativo complesso che parta dalla cosiddetta ‘lean production, inventata dalla Toyota. Ma Marchionne, per rendere questo processo meno complicato, lo ha battezzato benchmark competitivi internazionali, puntando essenzialmente su un rating per ogni stabilimento.

Questo nuovo sistema che coinvolge molte persone ha fatto decisamente scuola in tutto il mondo e, secondo gli esperti, permette di raggiungere livelli di qualità e di affidabilità più elevati, ma impiegando costi inferiori.

Poter racchiudere tutta l'intelligenza dei lavoratori, dall'ingegnere all'operaio, e indirizzarla verso processi produttivi più efficient sembrerebbe un lavoro davvero complesso e, soprattutto, costoso. E' un metodo di lavoro capace di sfruttare, adattandolo alla cultura occidentale e italiana, un sistema di produzione mondiale che mette insieme le eccellenze manifatturiere internazionali per raggiungere sempre un continuo miglioramento continuo, minimizzando i costi. 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il