BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Chi vincerà il mondiale 2010? Per il momento il Brasile è il campione in economia

Il Brasile alla ribalta dell'economia mondiale. Situazione e previsioni



Chi vincerà i Mondiali di calcio 2010? Impazza sin dall’inizio della competizione che si sta giocando in Sudafrica il toto mondiale, ma sembra proprio che le squadre date per favorite, dall’Italia (campione del mondo in testa) alla Spagna, all’Argentina al Brasile, stiano deludendo ogni aspettativa.

Nel frattempo, però, sembra che il Brasile stia recuperando le sue quotazioni soprattutto nella corsa all'acquisto di titoli di Stato e aziende degli Stati Uniti. Un tempo regnavano in questo settore i fondi sovrani del Golfo Persico e la Cina, ma ora tocca agli emergenti brasiliani: la loro economia è forte e gli imprenditori iniziano ad acquistare.

La settimana scorsa la brasiliana Marfrig ha acquisito Keystone Foods per 1,25 miliardi dollari, diventando così un fornitore chiave delle più importanti catene americane di fast-food: da McDonald's e Subway. Ma questo è solo l’ultimo degli esempi più eclatanti che stanno portando in cima all’economia mondiale il Brasile. Le imprese brasiliane crescono e possono iniziare ad investire, il mercato delle materie prime è in aumento e la classe media è in aumento.

Ma questa svolta che il Paese sta vivendo non è certo improvvisa, ma si può dire sia parte di un processo iniziato già nel 2008 e che, attraverso crisi e ripresa, si avvia a sviluppare sempre più, iniziando a mostrare però i suoi risultati. Il salto del Brasile dalle acquisizioni di sostanze chimiche e materie prime al settore bancario sarà, secondo le previsioni, davvero piccolo.

Basti pensare che ad aprile il Banco do Brasil, gruppo a quasi totale partecipazione pubblica del governo brasiliano, ha ricevuto l'ok da parte della Federal Reserve per avviare importanti operazioni negli Usa, tra cui l'apertura di 15 nuove filiali, sempre negli Stati uniti, entro i prossimi cinque anni. Quali saranno allora i progetti per il futuro?

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il