BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Commercio estero, Istat: nel 2004 saldo negativo per 393 mln di euro

La bilancia commerciale italiana chiude il 2004 con un saldo negativo per 393 milioni di euro, in peggioramento rispetto all'avanzo di 1,618 miliardi registrato nel 2003.



La bilancia commerciale italiana chiude il 2004 con un saldo negativo per 393 milioni di euro, in peggioramento rispetto all'avanzo di 1,618 miliardi registrato nel 2003.

Lo rende noto l'Istat in un comunicato, precisando che nel 2004 le esportazioni hanno segnato una crescita del 5,7% e le importazioni del 7%.

Nel mese di dicembre 2004 il saldo commerciale è risultato negativo per 713 milioni di euro, a fronte di un deficit di 525 milioni registrato nello stesso mese del 2003. Le esportazioni sono aumentate dell'11,8%, le importazioni del 12,4%.

Nel confronto col mese di novembre 2004, i dati destagionalizzati indicano in dicembre una flessione dell'1% per le esportazioni e dello 0,1% per le importazioni. Nel mese di dicembre il saldo commerciale verso i paesi Ue è risultato negativo per 1,543 miliardi di euro, a fronte di un deficit di 1,298 miliardi registrato nello stesso mese del 2003.

Le esportazioni verso i paesi Ue sono cresciute, a dicembre, del 6,5%, le importazioni del 7,7%. Rispetto a novembre 2004, i dati destagionalizzati registrano in dicembre un decremento dell'1,3% delle esportazioni e dello 0,6% delle importazioni. Nel 2004, rispetto al 2003, il saldo è stato negativo per 1.680 milioni di euro, a fronte di un passivo di 1.331 milioni nello stesso periodo del 2003. Le esportazioni sono cresciute del 3,2% e le importazioni del 4,1%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il