BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mondiali 2010 Sudafrica sui cellulari: un boom e anche un ottimo business

Boom di applicazioni web sui mondiali per cellulare. Grande successo



Mondiali 2010, un business senza limiti. Non solo soldi in Sudafrica, location dove si sta giocando la competizione, ma un affare per tutto il mondo e tutti comparti, senza alcuna eccezione. Ma il vero boom è nel settore tecnologico. I Mondiali 2010 approdati su smartphone e cellulari stanno rappresentando davvero un grande mercato.

Per citare alcuni esempi: l'April 2010 Digital Media Index dell'operatore inglese Orange riporta che il 51% della propria audience mobile vede canali sportivi; secondo ESPN, la rete televisiva americana dedicata agli sport, i primi 2 giorni della coppa del Mondo ben 8,2 milioni di persone hanno avuto accesso al suo servizio web mobile e all'applicazione sulla WorldCup generando oltre 50,4 milioni di pagine viste e 550.000 streams.

La rete trasmette in streaming 56 partite. E ancora, l’inglese ITV ha lanciato l'applicazione iPhone e la web app per lo streaming dell'ITV World Cup, free negli hot spot Wi-Fi e tramite 3G, e insieme alla nuova app ha lanciato anche un servizio informativo di news, classifiche e highlights delle partite, mentre per Orange si prospetta un incremento del 74%  nelle visualizzazioni mobile in UK che offre la possibilità di vedere i match trasmessi da ITV World Cup compresi nell’abbonamento TV mobile da 5 sterline al mese fornito dall'operatore.

In questo settore business rientra anche casa RAI che ha registrato un milione di utenti collegati al proprio portale web per la terza partita Italia-Slovacchia, quella che ne ha decretato l’uscita dalla competizione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il