BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pedaggi autostradali: aumenti di tutte le tratte come Milano, Firenze, Roma, Bologna

Al via da oggi il pagamento dei nuovi pedaggi autostradali. Le polemiche



Al via oggi il pagamento dei nuovi pedaggi autostradali previsti dall’ultima manovra anti crisi. La novità significa, per chi vive alle porte delle grandi città e, ogni giorno, per lavoro è costretto a muoversi su tangenziali, raccordi, anelli che dovrà pagare, andata e ritorno, cinque giorni a settimana, ben 120 euro al mese.

Due gli aumenti previsti: fino al 5% quello che sarà applicato tutte le tratte per un millesimo al Km per le auto e 3 per i camion, e quello nuovo che renderà a pagamento 1.270 chilometri di strade fino a ieri gratuite. Entrando più nel dettaglio, le tariffe sono di 1,20 euro per le auto e 2,40 per i camion (1 e 2 euro più Iva), più basse per le piccole tratte, perché non possono per legge superare il 25% di quanto dovuto in totale.

Se il ticket è di un euro il rincaro lo porterà a 1,25 e i balzelli si pagheranno nei 26 caselli indicati dal decreto, in entrata ed uscita. Ad esempio, chi arriva a Roma da A1 (nord o sud), A12, A24 paga una quota in più, quella del Raccordo anulare, ai 9 caselli di accesso alla città, sommando il balzello al normale ticket.

Chi parte da Roma, deve comunque la quota Gra che pagherà al casello di uscita, qualunque esso sia. Se parto da Roma, direzione Bologna, pagherò a Bologna. Per la Roma-Milano, si passa da 33,10 euro a 34,90. Per la Roma-Firenze Certosa, si paga due volte il balzello: una in "quota Gra", l'altra in quota Firenze-Siena, altra strada Anas sottoposta al salasso: i 14,80 euro di ieri, oggi lievitano a 17,50.

e ancora, sempre a Roma, chi entra da est e usa la A24 per venire a lavorare o studiare in città, non si serve del Gra ma pagherà di più; la Roma-Fiumicino verrà pagata da chi si serve della Roma-Civitavecchia, perché lì ci sono i caselli, ma certo non è diretto in aeroporto.

A Torino, si pagherà per la strada per l'aeroporto di Caselle, oggi strada Anas gratuita e non dotata di caselli propri, alle uscite di Settimo, Falchera, Bruere. Nuovi pedaggi sulla Firenze-Siena e sulla Salerno-Reggio, ma percorrerla gratis sarà comunque possibile se si evitano i caselli di Cava dè Tirreni e Nocera ed entrare o uscire a Battipaglia. Ma continua imperterrita la polemica per questo nuovo provvedimento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il