Parigi, la pace di Place des Vosges, una delle più belle piazze del mondo

A mio modesto parere Place des Vosges è una delle più belle piazze del mondo. E questa mia considerazione è condivisa sia da un folto numero di parigini, sia dai turisti che la visitano e ne rimangono ammaliati.



A mio modesto parere Place des Vosges è una delle più belle piazze del mondo. E questa mia considerazione è condivisa sia da un folto numero di parigini, sia dai turisti che la visitano e ne rimangono ammaliati.

Probabilmente la sua impressionante simmetria, le case in pietra e mattoni, i tetti d'ardesia, gli abbaini, e i portici che la delimitano, creano un'atmosfera così rarefatta e autentica da riportarci indietro di 400 anni. Infatti è ancora intatta dal momento della sua costruzione e sembra perfetta.

Nel corso dei secoli è stata teatro di numerosi avvenimenti. Nel 1615 si tenne il torneo per celebrare il matrimonio di Luigi XIII con Anna d'Austria. Il cardinale Richelieu, pilastro della monarchia, vi abitò per lungo tempo. La famosa Madame de Sévigné, nota promotrice di cenacoli letterari, nacque qui nel 1626. Victor Hugo, l'autore dei ''I miserabili'' visse qui per 16 anni.

La sua abitazione è diventata un piccolo museo. Alcune stanze sono state ricostruite e vi sono esposti disegni, libri, oggetti a ricordare la sua infanzia e la sua vita fino all'esilio. Mi piace stare in questa piazza per ore.

Osservare la gente comodamente seduto al tavolino di una delle brasserie o sulle panchine del giardino è magnifico. Due vecchi si raccontano i rispettivi aneddoti della propria vita. Dei bambini giocano festosi inseguendo qualche piccione. La loro madre li osserva in distanza con attenzione. Il sole fuoriesce da qualche nuvola e illumina la piazza di una luce intensa. I lampioni austeri e scuri sembrano dissolvere la loro cupa malinconia regalando un sorriso ai passanti. Bellissime le gallerie d'arte che nel corso degli anni hanno affollato le vetrine del porticato. Ci sono pezzi d'arte interessantissimi e alle volte di estrema avanguardia.
Acquistare in tutta calma è d'obbligo.

n questa piazza sembra non regnare la fretta che domina la corsa agli acquisti in Champs-Elysées o le boutique del lusso in Avenue Monteigne. Parigi, la Place des VosgesQui l'atmosfera ovattata e delicata ha il sopravvento su tutto. Di sera quando le luci si accendono, i ristoranti e i bar si riempiono. La gente mangia e discute animatamente sotto i portici. I cancelli del giardino vengono chiusi. Qualche lampada dietro alcune finestre lascia intravedere gli interni.

Alle volte mi immagino che un appartamento sia di mia proprietà. Mi affaccio oltre la balaustra e, mentre la brezza leggera mi raggiunge, respiro profondamente l'aria di Parigi.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il