BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mutui per i giovani: i migliori per acquistare casa

Le offerte mutui migliori per i giovani. Quale scegliere



Scegliere un mutuo per acquistare casa è sempre difficile, nel vasto mondo dei tassi fissi, variabili e misti, e l’impresa diventa ancor più ardua se a dover scegliere sono i giovani.

Per trovare il mutuo migliore, è necessario ricorrere prima ad un confronto tra le varie offerte e, valutando un profilo tipo di un richiedente che ha 30 anni e ha deciso di acquistare un immobile del valore commerciale pari a 200 mila euro e di accendere un mutuo del valore di 150 mila euro per una durata di 35 anni, emergono tre tipo di offerte, che sono le migliori per questo periodo.

La prima proposta è Mutuo Arancio Variabile di Ing Direct, pensato per i privati che desiderano acquistare la prima o la seconda casa, ristrutturare quella che già possiedono o sostituire il mutuo precedentemente acceso.

L'importo finanziabile non può superare la soglia dell'80% del valore dell'immobile o del costo delle opere da realizzare per un importo minimo di 50 mila euro fino a un massimo di 1 milione di euro, per prima casa e di 500 mila euro per l'acquisto della seconda casa.

Il mutuo di Ing Direct è indicizzato all'Euribor a un mese e la rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è di 490 euro. a seguire troviamo l’offerta Mutuo a Tasso Variabile di Unicredit Family Financing pensato per una clientela privata. La durata del mutuo può essere anche superiore a 30 anni e non prevede spese di estinzione anticipata.

Il mutuo di Unicredit è indicizzato all'Euribor a tre mesi e prevede una rata mensile di 496 euro. Infine, la terza offerta, per convenienza, è quella di Mutuo Geniale Tasso Variabile di Banca Popolare di Verona, sempre pensato per una clientela privata e che offre al cliente di corrispondere un tasso in linea con le variazioni di mercato.

Questo genere di mutuo è consigliato soprattutto a chi preferisce rate di mutuo variabili nel corso della vita del mutuo, in relazione all'andamento dei tassi di interesse di mercato. Il tasso previsto è indicizzato all'Euribor a un mese e prevede una rata di 528 euro mensili.

. L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile a Aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero oggi accendere un mutuo è estremamente conveniente. In questa analisi abbiamo analizzato le migliori offerte proposte dai principali istituti.

Fisso o variabile? Questo è l'eterno dilemma... In breve in questa particolare fase storica chi ha la possibilità di aprire un mutuo da estinguere in 10 anni quasi sicuramente la scelta del tasso variabile può essere quella più azzeccata, infatti attualmente i tassi sono molto bassi e le prospettive per i prossimi anni non fanno intravedere una loro risalita e poi grazie alla portabilità è sempre possibile, qualora i tassi aumentino, ricontrattare il mutuo con la stessa banca o con un altro istituto al fine di ottenere una proposto di nuovo vantaggiosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il