BusinessOnline - Il portale per i decision maker








3d e tablet pc Sony: intervista al ceo della multinazionale IT

Le nuove strategie Sony. I piani futuri



A Johannesburg per la finale dei mondiali di calcio, dei quali Sony è uno dei principali sponsor con 315 milioni di dollari investiti su questa e la prossima edizione brasiliana, Sir Howard Stringer, 68enne numero uno di Sony parla e spiega la ‘bolla di pessimismo’ in cui sono intrappolati i consumatori del settore IT.

La bolla di pessimismo cui si riferisce Stringer è un'espressione che è stata coniata dal New York Times e che oggi rappresenta il principale “ostacolo sul mercato per la ripresa, insieme allo sfavorevole rapporto di cambio della divisa nipponica di cui soffrono le aziende giapponesi basate sull'export”.

Oggi la scommessa più importante che Sony si gioca è il 3D, la tecnologia che per la multinazionale giapponese non si limitaterà solo agli apparecchi televisivi, ma che si estenderà anche ad altri prodotti, dalle videocamere professionali a quelle amatoriali, alle fotocamere.

Obiettivo di Sony: “fare del 3D il cavallo tecnologicamente vincente per avere superiorità in un mercato in cui la competizione delle aziende coreane e cinesi è sempre più serrata sui costi. Dei 25 milioni di televisori che si venderanno nell'anno fiscale 2010, mi aspetto che il 10% siano 3D”.

Altro grande tema toccato da Stringer è quello più attuale che mai dei tablet Pc, i ‘magici’ dispositivi tecnologici che ancor prima di fare tutti il loro debutto ufficiale sul mercato mondiale, stanno già rivoluzionando il mondo e l’iPad di Apple ne è stato un ottimo assaggio.

Dopo, dunque, il lancio della tavoletta della casa della Mela e l’annuncio da parte di altri produttori dell’arrivo prossimo di tali dispositivi che riporteranno le loro firme, anche Sony annuncia di lavorare a prototipi di tablet che verranno presentati a settembre, nel corso dell'Ifa di Berlino, una delle più importanti fiere di tecnologia al mondo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il