BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 7 Service Pack 1 beta download disponibile

Disponibili i pacchetti di aggiornamento di Windows 7 e Server 2008 R2. Le novità



Disponibili pubblicamente, i pacchetti di aggiornamento di Windows 7 e Server 2008 R2 che hanno presentato il loro Service Pack 1 in versione Beta. Con questo aggiornamento i due sistemi operativi potranno risolvere bug, chiudere falle di sicurezza e, per quanto riguarda la versione Server, integrare anche alcune novità.

Se Windows 7 SP1 non presenta novità sostanziali, ma rappresenta essenzialmente un aggiornamento e dei fix di sicurezza rilasciati negli scorsi mesi su Windows Updat, integrando anche ottimizzazioni per quanto riguarda Bluetooth e Wi-Fi, Windows Server 2008 R2 propone, invece, nuovi strumenti per preparare gli utenti al sistema cloud.

Si parte dalla RemoteFX, nuova piattaforma per l'accesso remoto, che permette di sfruttare al meglio le risorse in ambienti virtualizzati, come accelerazione hardware, periferiche USB, contenuti 3D, multimediali, per arrivare alla Dynamic Memory, che offre la possibilità di gestire velocemente la quantità di memoria disponibile.

L’SP1 Beta è disponibile in lingua inglese, francese, tedesco, giapponese e spagnolo. Scaricabili le versioni a 32 e 64 bit, via Windows Update o immagine da 1,2 GB in formato ISO. Il primo Service Pack di Windows 7 includerà anche il Windows Activation Technologies Update, una tecnologia pensata per mettere ko più di settanta exploit sviluppati dai cracker per attivare senza autorizzazioni una copia pirata del nuovo sistema operativo di Microsoft.

Microsoft, però, precisa che questa release iniziale di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 SP1 Beta non è per gli utenti domestici. Ciò significa, dunque, che  P1 Beta non porta nuove funzionalità per gli utenti finali ed è pubblica ma solo per professionisti IT e per sviluppatori. Se non si fa parte di queste categorie, allora non si avrà la possibilità di effettuare alcun download.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il