BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Migliori conti correnti online

WeBank.it, Conto Corrente Arancio, IwBank, Conto Fineco Giovani, Conto BancoPosta Click e WebSella.it: quale scegliere



Direttamente e comodamente da casa propria, i conti correnti offrono oggi la possibilità, a chi decide di aprirne uno, di farlo semplicemente da casa, prestando solo attenzione alle condizioni e ai tassi da considerare, valutando le proprie esigenze.

Scegliere un conto corrente online significa risparmiare, ottenere tassi di interessi più consistenti ed evitare le code allo sportello. Di seguito un confronto tra i conti che sono risultati più competitivi, che hanno meno spese e senza l’imposta di bollo. Si parte dal conto WeBanl.it. di WeBank, divisione online di Banca Popolare di Milano che garantisce assoluta sicurezza.

Questo conto prevede zero spese, un’imposta di bollo di 34,20 euro, un tasso di interesse del 2,80% annuo su vincolo di 15 mesi e offre numerosi servizi gratuiti come il bonifico online, la registrazione delle operazioni e l’uso del bancomat anche su prelievi ATM di altre banche e all’estero. Eseguire un bonifico allo sportello, invece, ha un costo di 3 euro.

A seguire troviamo il Conto Corrente Arancio di Ing direct che è senza spese, senza bollo se si accredita lo stipendio o con una giacenza minima di 3.000 euro, con un interesse attivo fino al 2,60% sulle somme depositate per 12 mesi e che permette di effettuare le principali operazioni gratuitamente.

C’è poi il conto IW di IwBank, uno dei primi conti correnti online nati in Italia, che prevede zero spese, un’imposta di bollo di 34,20, un interesse attivo annuo dell’1% e con cui è possibile effettuare bonifico online gratis, registrazione gratuita e prelievo bancomat all’estero e sugli sportelli di altre banche gratis.

Spicca poi fra le varie offerte il Conto Fineco Giovani, pensato soprattutto per i più giovani, in particolare studenti, che prevede zero spese di conto corrente, un’imposta di bollo di34,20, un interesse attivo sul conto corrente dello 0,20% e bonifico allo sportello e online, registrazione delle operazioni e prelievo all’estero gratuiti. Il Conto Fineco Giovani, inoltre, offre la possibilità di ricaricare gratuitamente la carta prepagata legata al proprio conto.

Non poteva mancare il Conto Bancoposta Click a zero spese, con un’imposta di bollo di 34,20, un interesse attivo lordo del 2% per tutto il 2010. Questo contro prevede il prelievo gratuito nei soli Postamat, mentre negli altri ATM e all’estero si pagherà 1,75 euro. Gratis anche i bonifici online e la ricarica PostePay direttamente dal conto.

Infine, troviamo il conto Websella.it, che oltre a non avere spese, offrire i soliti servizi gratis come prelievi allo sportello e bonifici, offre anche un consulente personal, che assisterà il cliente per tutti i servizi e i problemi relativi al conto stesso. L’imposta di bollo prevista è di 34,20, mentre il tasso di interesse attivo sul conto corrente è del 2,50% lordo per 12 mesi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il