BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fondi di investimento:rendimenti e quotazioni migliori nel primo semestre2010

La classifica delle sgr più efficienti. Quali sono



Si chiama Anima, la sgr che fa capo al gruppo bancario BPM che, nella classifica delle sgr più efficienti sotto il profilo dei rendimenti ponderati per il rischio, balza dalla tredicesima alla decima posizione.

Sale anche Pioneer Investment, gruppo Unicredit, che passa dal ventesimo al 12 posto tra le società, italiane ed estere, attive nel nostro paese. La classifica semestrale sull’andamento dei fondi di investimento è stata stilata da Feri Eurorating, società tedesca di ricerca e di analisi, che valuta l’efficienza delle sgr per numero di fondi che si collocano al vertice della classifica sotto il profilo del rapporto tra rischio e rendimento.

Nella classifica di Feri, vincono le sgr che hanno il maggior numero di fondi eccellenti sul totale dei prodotti amministrati e distribuiti. La classifica appare decisamente dominata dai giganti anglosassoni del risparmio gestito, a partire dalla britannica Threadneedle in prima posizione, con 24 fondi eccellenti su un totale di 42 gestioni amministrate, per arrivare alle americane Fidelity e BlackRock. 

Il primo nome di una sgr dell’Europa continentale lo incontriamo in sesta posizione: è Crédit Suisse AM e poi a seguire c’è Anima sgr in decima posizione, 10 fondi top su un totale di 34, con una percentuale di eccellenza che raggiunge il 29,4% dell’offerta.

Nella classifica delle società che hanno un’offerta complessiva superiore ai 25 fondi in Italia, è chiaro undeterioramento delle posizioni delle sgr più piccole, che distribuiscono meno di 25 fondi. Se l’anno scorso nelle prime 10 posizioni tra le società globali c’erano Ubi Banca, Aureo Gestioni e MC Gestioni, nel primo semestre 2010 solo Ubi è riuscita di nuovo a collocarsi nella top ten, al nono posto, e la sola presenza di poche aziende italiane è indice di un peggioramento nella qualità della gestione rispetto alle concorrenti estere.

Anche in questo caso, da sgr statunitensi, come MFS Investments, basata a Boston, e T Rowe Price Group, con sede a Baltimora. Al terzo posto, sempre fra le piccole, si colloca invece una sicav lussemburghese, Vitruvius, che fa capo al gruppo elvetico Banca del Ceresio attraverso la società di gestione da questa controllata, Belgrave.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il