BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nuova rete Internet in Italia, ebook store e tablet pc: i progetti di Telecom Italia

I nuovi piani Telecom Italia. Le idee



Telecom Italia si rinnova, cresce e si sviluppa e presenta i suoi nuovi piani. Si parte dalla costituzione di una nuova società alla quale Telecom parteciperebbe con la sua risorsa più grande: la rete in rame, che attualmente rappresenta il vero asset patrimoniale su cui azionisti bancari e la spagnola Telefonica continuano a fornire supporto e copertura ai 35 miliardi di debiti.

L’amministratore delegato di Telecom Italia, Franco Bernabé, non era inizialmente d’accordo alla partecipazione collettiva della ‘sua’ rete in rame. Ma sembra aver cambiato idea. Che sia risultato delle contingenze o dei nuovi progetti varati, fatto sta che Barnabè si è ‘lasciato convincere’, dando il via a grandi novità per la società.

Ma il motivo di questo cambiamento è che la cessione della rete alla nuova impresa non comporterebbe alcun costo, anzi incasserebbe tanto da azzerare i debiti finanziari.

La cessione a zero spese, inoltre, sarebbe accompagnata daquella che in borsa si chiama ‘una call’, vale a dire un patto tra chi cede e chi compra secondo cui chi compra si impegna a rivendere, in futuro, a chi cede a un prezzo fissato oggi o con un percento d'incremento sul valore stabilito inizialmente.

Ciò significa che Telecom Italia cede la proprietà della rete in rame oggi ma continuerà a gestirla pagando un canone prestabilito alla società che l'acquista, un canone che sarà di mercato, cioè uguale a quello che pagheranno gli altri operatori, ridurrà i debiti contabili per poter accumulare sul mercato internazionale nuovo denaro e tornare ad investire in Italia e all'estero, e tornerà in possesso della rete in rame fra una diecina e più anni a un prezzo prefissato oggi. Le altre novità Telecom Italia annunciate sono la creazione di un dispositivo di tipo slate a metà strada tra un tablet PC e un ebook reader, uno store on line per la vendita di libri digitali, e novità su CuboVision.

Franco Bernabé prevede il lancio di un dispositivo che comprenda le caratteristiche tipiche dei tablet e degli ebook reader e di associare al device una piattaforma on line per la distribuzione e la venditi di libri in formato elettronico, che siano di ogni genere letterario ed anche a carattere professionale. E c’è chi legge questa nuova strategia di mercato come una possibilità, ancora da vedere come si svilupperà, di sfidare Apple.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il