BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Incentivi 2010 elettrodomestici,macchinari elettrotecnici ed elettronici:Anie spiega come chiederli

Come richiedere i nuovi incentivi per elettrodomestici. La procedura



Sono ancora molti i dubbi che affollano la mente di chi ha pensato di chiedere gli incentivi per elettrodomestici e macchinari elettronici. A sostegno di chi desidera chiarimenti ed ulteriori informazioni, l'associazione Anie ha fornito alcuni dettagli, specificando che sono interessati dai nuovi incentivi, per cui il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato un fondo da 300 milioni di euro, tutti i settori Anie.

Scopo del finanziamento è quello sostenere i consumi e la ripresa produttiva, offrendo incentivi a cittadini e imprese per gli investimenti in motori ad alta efficienza di potenza compresa tra 1 e 5 kW, inverter di potenza compresa tra 0,75 e 7.5 kW, UPS, gruppi statici di continuità, ad alta efficienza di potenza fino a 10 kVA, sistemi di rifasamento, ed elettrodomestici, che comprendono lavastoviglie, cappe, cucina da libera installazione, forni elettrici, scaldacqua a pompe di calore.

Gli sconti potranno avere un importo variabile in base al prodotto scelto e verranno applicati sotto forma di sconto all'acquisto, che dovrà avvenire entro il 31 dicembre 2010 e fino a esaurimento fondi.

Toccherà poi ai venditori effettuare la procedura di prenotazione degli incentivi attraverso un contact center e solo successivamente potranno essere avviate tutte le operazioni online tramite il portale del Ministero dello Sviluppo Economico. Gli sconti non sono cumulabili con altri benefici previsti dalle disposizioni vigenti per gli stessi prodotti. Per maggiori informazioni, si può contattare il numero verde 800.123.450 o consultare le linee guida dell'Anie.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il