BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 7 e Office 10 trascinano la trimestrale Microsoft da record

Dopo Apple, anche Microsoft conquista numeri record



Se qualche giorno fa Apple aveva annunciato i numeri da record assoluto del suo ultimo trimestre, numeri trainati dall’avvento del rivoluzionario iPad e dal nuovissimo iPhone 4, anche Microsoft non lascia spazio a delusioni e, dopo aver reso noto i dati trimestrali, ha festeggiato un nuovo bilancio da record con entrate oltre i 16 miliardi di dollari e profitti netti in aumento del 48% rispetto all’anno precedente.

L'azienda ha raggiunto un fatturato di 16,04 miliardi di dollari, facendo segnare un +22% rispetto allo scorso anno (13,10 miliardi di dollari), mentre l'utile netto è stato di 4,52 miliardi di dollari, in crescita del 48% e quello per azione è stato di 0,51 dollari, un dato superiore del 50% all'anno passato. L'azienda ha raggiunto un utile operativo di 5,93 miliardi di dollari (+49%).

La forte impennata è stata attribuita alle vendite di Office e al buon andamento di Windows 7 che ha, infatti, chiuso il trimestre giungendo a 175 milioni di copie sul mercato. Ed ora Office 2010 raccoglierà il testimone di Windows 7, portando, probabilmente, ulteriori risultati positivi per il futuro prossimo.

A far crescere questo nuovo successo, ci saranno anche Windows Phone 7 e Kinect. Redmond punta ora, infatti, su Windows Phone 7 e Kinect, due prodotti su cui il colosso intende costruire la potenza del gruppo in vista del periodo natalizio che spingerà sempre più utenti all’acquisto e a regali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il