BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Marea Nera: foto modificate con Photoshop dalla British Petroleum

La nuova imbarazzante situazione della Bp. Cosa sta succedendo



Alcuni blogger americani le hanno scoperte e pubblicate immediatamente online: si tratta di foto ritoccate pubblicate dalla BP che mostrano evidenti errori di ritocco, scoperta decisamente imbarazzante per la compagnia petrolifera, già in gravi situazioni a causa della sbagliata gestione del disastro della marea nera che continua ad imperversare nel Golfo del Messico, creando non pochi difficoltà al governo americano.

Ciò vuol dire che oltre a dover fronteggiare le accuse per come ha cercato di rimediare al problema della fuoriuscita di petrolio, deve ora affrontare le accuse per una fotografia che, senza dubbi, è risultato dell’opera del photoshop. L'immagine sotto accusa mostra una sala di controllo con dieci monitor e tre uomini al lavoro, ma un blogger di Americablog ha notato alcuni difetti nell'immagine.

Se si provano ad ingrandire alcuni particolari della foto si notano pezzi dell’immagine, tagliati e incollati, realizzati col Photoshop e realizzati non proprio benissimo, giacchè si possono facilmente notare i punti in cui le immagini sono state incollate per creare un clamoroso fake.

La falsità dell’immagine si è rivelata così clamorosa da costringere quasi la BP ad ammettere il falso e pubblicare la foto originale. Ma la Bp si difende dichiarando non aver modificato per nascondere qualcosa. Mentre, però, nella foto modificata i dieci monitor sono tutti operativi, nell'originale pare che solo sette siano realmente funzionanti.

Se, come ha sostenuto un portavoce della BP, Scott Dean, “Normalmente usiamo Photoshop solo per le finalità tipiche della correzione del colore”, in questa circostanza sarebbero state copiate e incollate tre immagini degli schermi nella foto originaria su tre schermi che non erano operativi in quel momento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il