BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Gruppi di acquisto online: offerte del giorno aggiornate e a confronto su Ultimoprezzo.com

Il fenomeno dei gruppi di acquisto online è in rapidissima ascesa: il caso di Ultimoprezzo.com portale di confronta prezzi e non solo della Web Agency italiana Axura



Il fenomeno dei gruppi di acquisto online è in rapidissima ascesa: per chi non li conosce ancora, sono dei servizi che mettono a disposizione ogni giorno delle offerte estremamente scontate per ristoranti, servizi estetici, occasioni di svago e altre situazioni principalmente a carattere locale.

Le offerte sono limitate nel tempo (tipicamente durano un giorno solo) e nella maggior parte dei casi sono valide solo se si supera una certa soglia di aspiranti acquirenti: solo in questo caso si “conclude l’affare”, i partecipanti pagano e possono usufruire del proprio acquisto.

Questo sistema, apparentemente complesso, è di un’estrema semplicità ed infatti ha convinto e sta convincendo milioni di persone in tutto il mondo: la sola GroupOn, con il suo servizio lanciato a Novembre 2008, nell’anno 2010 negozierà affari per 350 milioni di dollari, cifra destinata a lievitare considerevolmente nel 2011. Se si pensa che questa formula è stata adottata da centinaia di altre aziende in tutto il mondo e al giro di affari correlato, è evidente come ci si trovi di fronte a un fenomeno destinato a far parlare molto di sè.

Solo in Italia sono già più di 10 le aziende che, adottando questo modello di business, negoziano in giro per il Bel Paese offerte di ogni genere a vantaggio di chi vuole approfittarne. Tra queste, realtà del calibro di kgb (che impiega migliaia di persone in tutto il mondo) o ancora, Groupalia, costola del già famoso club di acquisti esclusivi Privalia, realtà spagnola operante anche in Italia

A trarre vantaggio da questo modello di business sono anche le numerose attività locali che ottengono sia visibilità che clienti, in una formula vincente per tutte le parti in gioco.

Stare dietro a tutte le sempre più numerose occasioni giornaliere proposte dai numerosi siti dedicati agli affari quotidiani richiede sempre più tempo e ne richiederà sempre di più, con l’ingresso sul mercato di nuovi operatori.

E’ questo il motivo per cui ultimoprezzo.com lancia sul mercato un innovativo servizio di aggregazione delle offerte quotidiane: gli utenti registrati del sito possono accedere da un’unica pagina alle offerte della propria zona e, se lo vogliono, ricevere ogni giorno un avviso gratuito all’orario desiderato con tutte le nuove occasioni disponibili, riducendo drasticamente il tempo necessario per stare al passo con questi affari.

La redazione di ultimoprezzo.com  commenta così il lancio del servizio: “A stare attenti, di situazioni utili per risparmiare ce ne sono davvero molte: sono ormai diversi anni che segnaliamo le migliori occasioni per acquistare elettronica di consumo nei negozi della grande distribuzione o ancora online e quando segnaliamo differenze di prezzo per lo stesso prodotto di più del 50% da negozio a negozio e nello stesso periodo, ci rendiamo conto di quanto l’informazione giusta al momento giusto possa tradursi anche in centinaia di euro o più di risparmio per un acquisto.

Con questo nuovo servizio abbiamo il piacere di essere ancora più utili, consentendo ai nostri utenti di ottenere e valutare con estrema facilità un’informazione puntuale sulle promozioni negoziate da queste nuove realtà del mercato. Risparmiare è sempre possibile: noi cerchiamo di rendere facile scoprire come.”

Ultimoprezzo.com è un portale verticale dedicato al mondo del risparmio e delle offerte: con più di mezzo milione di visite ogni mese e una crescente community, grazie all’infaticabile impegno della sua redazione e ai suoi software proprietari aiuta ogni giorno i consumatori a “individuare” le promozioni realmente significative.

Ultimoprezzo.com è un progetto di Axura, web agency con sede a Vimercate (Monza e Brianza) impegnata dal 2002 nello sviluppo e promozione di presenze internet per clienti di rilievo nazionale e locale.

Autore: Marcello Tansini

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il