BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Carte di credito ricaricabili: confronto. Le migliori

Iw Bag, Carta Flash e Postepay Standard: le migliori carte ricaricabili



Iw Bag e Carta Flash di Intesa San Paolo: sono queste le migliori carte di credito ricaricabili elette da SuperMoney. Sempre più diffuse, comode e sicure da usare, con una serie di vantaggi offerte in base alle proprie esigenze, le carte di credito ricaricabili continuano ad essere sempre più preferite come strumenti di pagamenti.

Unica accortezza al momento della scelta è decidere quale avere in base alle proprie esigenze. Dopo aver studiate le diverse proposte esistenti in questo vasto mercato, emerge che la migliore la carta è quella di IW Bag, rilasciata a chi ha un conto corrente in una filiale IWBank.

La carta, fa capo al circuito VISA Electron, può contenere fino a 3mila euro, permette di prelevare fino a 500 euro al giorno, per averla non occorre pagare alcun canone annuale, né spese di emissione e in caso di furto o smarrimento dà diritto a un rimborso. Per ricaricare questa carta basta accedere semplicemente al sito della banca pagando una commissione di 0,75 euro.

A seguire c’è la proposta di Carta Flash di Intesa Sanpaolo: costa 4,90 euro, può essere ricaricata fino a 5mila euro, non prevede canoni annuali, permette un prelievo giornaliero agli sportelli automatici in Italia e all’estero di 500 euro, si può usare per fare acquisti nei negozi convenzionati con i circuiti Maestro e Cirrus e le ricariche hanno un prezzo variabile da1 euro se si opera in una filiale del gruppo Sanpaolo versando denaro in contanti, 2,50 euro sempre per le ricariche in filiale ma con addebito corrente, a 2 euro se, invece, la ricarica si effettua online attraverso carte di credito emesse da altre banche.

A seguire, sul terzo gradino delle migliori offerte c’è la carta di Poste Italiane, attualmente la più usata nel nostro Paese dai ragazzi. E’ Postepay Standard di Banco Posta: costa 5 euro, le spese di ricarica sono sempre di 1 euro, è ricaricabile fino a 3mila euro e può essere usata per fare acquisti in Italia e all’estero.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il