BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bonus incentivi cucine ed elettrodomestici a settembre 2010 richieste ancora possibili

Ancora possibilità di richiedere incentivi 2010. Come fare



Ancora disponibili gli incentivi 2010 per l'acquisto di cucine ed elettrodomestici. Per chi volesse ancora usufruirne c'è ancora disponibilità di fondi. Finora, infatti, dallo scorso 15 aprile quando sono stati lanciati, sono stati utilizzati 175,4 milioni di euro da sui 300 messi a disposizione dal ministero dello Sviluppo economico e i beneficiari sono stati quasi 800 mila.

Ma il 41,7% delle risorse è ancora a disposizione. Per chi volesse farne richiesta, è bene sapere che dei 60 milioni stanziati per le cucine, ne restano ancora circa 9,6 milioni, che dovranno essere utilizzati entro il 31 dicembre.

Chi ha idea di cambiare la lavastoviglie o il forno ha ancora qualche mese per pensarci, mentre non sono in negli elettrodomestici incentivati compresi i frigoriferi e le lavatrici. Per quanto riguarda poi le costruzioni verdi, solo se in riferimento alla prima casa, è ancora possibile beneficiare di un contributo di 116 euro a metro quadrato, fino a 7mila euro se si tratta di un immobile in classe energetica A e di 83 euro a metro quadrato, fino a 5mila euro per gli immobili in classe B, giacchè dell'importo stanziato di 60 milioni ne è stato utilizzato solo un 26%.

Ancora disponibili, inoltre, incentivi per l'acquisto di apparecchiature per l'efficienza energetica industriale, come batterie di condensatori, inverter, motori ad alta efficienza, per rimorchi, semirimorchi e gru a torre per l'edilizia, per le quali il ministero aveva stanziato 40 milioni. 

Nessun'altra possibilità di ricevere incentivi, invece, per chi vuole comprare un motociclo, una macchina agricola o un motore fuoribordo. Per quanto riguarda questi settori le risorse sono andate subito esaurite.

Per chi decidesse di ricevere ancora parte degli incentivi ancora disponibili, se ne potrà beneficiare degli incentivi solo presso i rivenditori che hanno aderito all'iniziativa.

Poi, una volta scelto il prodotto, il rivenditore, chiamando il call center delle Poste al numero verde 800.556.670, si assicurerà che ci siano risorse disponibili e se affermativo procederà con la prenotazione del bonus. Dopo di che, il rivenditore invierà al centro servizi la documentazione necessaria per la verifica della regolarità e non resterà che ricevere lo sconto richiesto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il