BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cisco e Skype: l'acquisto è vicino?

L'offerta di Cisco per Skype. La novità



Cisco alla conquista di Skype: sembra che il colosso delle apparecchiature di rete abbia presentato un'offerta per aggiudicarsi Skype e la sua intenzione era farlo prima che la compagnia di telefonia via internet (VoIP) venga quotato in Borsa.

E’ il sito specializzato Techcrunch a diffondere l’indiscrezione dopo averla acquisita da una fonte ‘molto attendibile’. Secondo il sito americano, l'offerta del colosso delle apparecchiature di rete si aggirerebbe intorno ai 5 miliardi di dollari. Skype ha avviato ad agosto la procedura presso la Sec per promuovere un'offerta pubblica iniziale e riuscendo ad anticipare la quotazione in Borsa, Cisco riuscirebbe ad avere una maggiore riservatezza in più sull’operazione oltre ke un forte sconto.

All’acquisto di Cisco era interessato anche che poi ha abbandonato l’idea per paura di cadere sotto la lente di ingrandimento dell'Antitrust. Ma il colosso di Mountain View non ha però abbandonato il progetto VoIP e ha recentemente lanciato un proprio servizio di telefonate via internet, al momento attivo soltanto negli Stati Uniti, che permette di effettuare chiamate attraverso la chat della posta elettronica di Gmail.

Google ha, infatti, annunciato l'ampliamento dei servizi Voice e Gmail per permettere ai propri utenti di effettuare telefonate anche verso i telefoni fissi e mobili. Per effettuare questo tipo telefonate basterà cliccare sul tasto call phone e digitare il numero di telefono o il nome del contatto in rubrica. Poi, usando la finestra della chat, in basso a sinistra nella pagina della posta, dove ora ci sono l'instant messaging e le conferenze audiovisive si potrà parlare gratuitamente.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il