BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Gmail posta prioritaria

Il nuovo servizio di posta prioritaria di Google. Come funziona. Le novità



Anche Gmail lancia un nuovo servizio che aiuterà a suddividere le email in arrivo in ordine di importanza. Così Google presenta il nuovo servizio di ‘priority inbox’ di Gmail, che offrirà ai suoi utenti la possibilità di separare automaticamente i messaggi importanti e ancora non letti da tutti gli altri.

La novità offerta è che consentirà di creare una terza cartella dedicata alla posta elettronica ‘speciale’, cioè quelle contrassegnate dall'utente. La posta elettronica via web diventa, dunque, prioritaria. Accettando di attivare Priority Inbox sulla propria webmail, l'utente avrà accesso alla nuova scheda ‘Posta Prioritaria’ accanto alla tradizionale Posta in arrivo.

Dopo di che i server di BigG analizzeranno le comunicazioni in entrata e stabiliranno la loro importanza, dividendo i messaggi nella casella delle missive ‘prioritarie’, in base alla frequenza della corrispondenza con l'indirizzo email del mittente, le sessioni di chat e le email più lette.

Priority Inbox nasce da un progetto sperimentazione e tweaking durato più di un anno, servizio che nel maggio del 2009 si chiamava Magic Inbox all'interno del codice di Gmail e che solo ora è pronta a ‘rivoluzionare il modo in cui le persone usano la posta elettronica’, secondo quanto detto Matt Glotzbach di Google.

La presentazione di Priority Inbox è avvenuta nelle ultime ore ed è già attiva, nella posta in arrivo un link evidenziato in rosso, ‘New Feature’, che guiderà all'abilitazione del servizio. Keith Coleman, responsabile del servizio Gmail, ha spiegato che l'idea è nata dalla richiesta degli utenti di un servizio per organizzare il sovraccarico di email, che le impostazioni manuali non riescono a gestire in maniera ordinata ed efficace.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il