BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tv 3d internet e interattiva è il prodotto tecnologico più desiderato dagli italiani

Come cambia la Tv degli italiani. Previsioni e desideri



Tv che passione: nonostante l’avvento di Internet, la radio e chissà quanto altro ancora, la televisione resta sempre la passione più grande degli italiani, per il 74% degli intervistati il passatempo preferito.

E c’è chi rinuncerebbe anche ad uscite con amici e parenti pur di non perdersi una puntata del proprio programma o telefilm preferito. Ma com’è cambiata la televisione negli anni? Dalle prime trasmissioni mute e in bianco e nero, a distanza di decenni si è arrivati alla tecnologia integrata con la tv.

Nell’era di Internet e dei social network, quasi un italiano su tre davanti allo schermo, usa anche altri dispositivi tecnologici mentre guarda la Tv: il 29% dei telespettatori usa un portatile o un iPad, il 26% un computer, il 38% il proprio telefonino, il 14% smartphone di ultima generazione.

Secondo Carmine Stragapede, Regional Business Manager di Intel per l'Italia e la Svizzera, “la televisione continua a essere uno straordinario aggregatore sociale ed oggi le persone vi si radunano attorno virtualmente, dialogando e commentando le trasmissioni direttamente sui siti di social network.

I recenti Mondiali di calcio sono stati il primo esempio di questo fenomeno su larga scala, con un elevatissimo numero di utenti di Facebook e Twitter che esprimevano in diretta durante le partite commenti vari sui match in corso. Così, lanciando uno sguardo al futuro, ciò che gli italiani desidererebbero è la ‘TV intelligente’, che sia cioè non solo in grado di offrire sempre più funzioni multimediali, ma soprattutto di interpretare in autonomia esigenze ed abitudini degli utenti, a partire dalla semplificazione per la scelta dei contenuti.

L’eccesso di offerta canali mette a volte in difficoltà e così la stragrande maggioranza delle persone (l’86%) per non sbagliare resta ancorata alle solite programmazioni. La TV interattiva dovrebbe, invece, creare un palinsesto TV a misura di utente, per la scelta facile dei contenuti proposti. Altro desiderio degli italiani la TV 3D: quasi il 60% degli intervistati aspetta un modello dotato di tale funzionalità.
 
Autore:

Marianna Quatraro 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il