BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rate finanziamenti non pagate in aumento in Italia. Anche mutui

Cresce l'indebitamento delle famiglie italiane. La situazione



Aumenta l'indebitamento delle famiglie italiane: secondo i dati comunicati da Bankitalia, a luglio 2010, il tasso di crescita dei prestiti totali è stato pari al 2,9%, valore lievemente inferiore a quello del mese precedente (3%), mentre è rimasto inalterato il tasso di crescita annuale dei prestiti alle imprese (-0,5%) e quello dei prestiti alle famiglie che sale all'8,3% dal 7,9% di giugno. Sulle sofferenze Bankitalia segnala che sono aumentate di circa 1,5 miliardi di euro rispetto al mese precedente.

Il tasso di crescita a 12 mesi decelera al 38,5% dal 40,3% dello scorso mese ed anche in questo mese i tassi di crescita dei principali settori registrano andamenti disomogenei: a un decremento delle imprese (38,8% rispetto al 42,1% del mese scorso), si contrappone un aumento delle famiglie al 37,4% dal 36,2% di giugno.

L’indebitamento delle famiglie cresce in particolare riferimento ai contratti per l'acquisto della casa. I ebiti delle famiglie italiane, infatti, crescono di oltre il 20% fra luglio 2009 e luglio 2010, con una particolare incidenza dei contratti per l'acquisto della casa.

Secondo Federconsumatori e Adusbef è necessaria un'inversione di tendenza e una ripresa di investimenti nei settori innovativi e nell'aumento del potere di acquisto delle famiglie, esclusivamente quelle a reddito fisso, attraverso processi di detassazione per almeno 1200 euro annui.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il