BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Umanità aumentata: la nuova visione di Google che presenta la traduzione simultanea

La nuova visione di lavoro di Google e il nuovo tool di traduzione simultanea: le novità di BigG



Nuovo servizio di posta prioritaria, nuovi logo e chissà quali funzioni a sorpresa nascoste. Ora arriva anche un nuovo sistema di traduzione simultanea. Tutto questo è Google. Il CEO di BigG, Eric Schmidt, in occasione dell’IFA 2010 di Berlino ha presentato un'espansione del servizio di traduzione che permetterà a due persone che parlano lingue diverse di comunicare tramite Android.

Si tratta in pratica di una app specifica per la traduzione simultanea, capace, dunque, di assicurare a due interlocutori di comprendersi servendosi dei loro device mobile. Secondo Schmidt, l’avvento di questo tool diventerebbe la dimostrazione di un un'unica grande convergenza di dispositivi e le prossime novità di Google TV e Google Music saranno così momenti cruciali per l'evoluzione dell'azienda di Mountain View verso una tecnologia al servizio degli utenti.

Ciò che si attende ora è l'umanità aumentata targata Google, una nuova visione di considerare le esigenze degli utenti. Si tratta di una visione particolare in cui tutti i dispositivi saranno connessi tra loro e in grado di lavorare autonomamente secondo le richieste particolari degli utenti.

E per loro saranno messe a disposizione assistenti intelligenti, capaci di fornire le informazioni desiderate. L'umanità aumentata dovrebbe avere come fine ultimo quello di arrivare alla conoscenza di tutte le cose attraverso una ricerca personale automatica e più veloce. 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il