BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Alitalia: 2000 licenziamenti entro dicembre 2010. Quali dipendenti colpiti e aeroporti?

Nuovi tagli Alitalia entro dicembre. Colpiti gli scali minori



Il peggio sembrava passato, invece la situazione in casa Alitalia sembra ancora tutt’altro che florea. I nuovi piani parlerebbero, infatti, di un ridimensionamento del personale entro dicembre prossimo. 

Oggi l'ex compagnia di bandiera conta 14 mila dipendenti rispetto ai 12.600 programmati. I dipendenti in più sarebbero circa 1.400 e ad essi bisogna aggiungere i contratti dei precari da non rinnovare, circa 600. si prevede, dunque, un taglio di circa 2.000 unità.

Il taglio è stato, in realtà ben spiegato da Rocco Sabelli, ad della nuova Alitalia, che lo ha annunciato il 2 settembre scorso in occasione di una convention tenutasi anche alla presenza di 400 dipendenti. Per Alitalia si tratterebbe di ‘recuperi di efficienza e esternalizzazioni legati alla vendita servizi manutenzione e materiali’ volti a risparmiare 108 milioni. Alitalia minimizza parlando, però, di esternalizzazioni sugli scali minori.

L'azienda ammette, infatti, che alcuni tagli verranno effettuati negli scali periferici, per quanto riguarda i settori della logistica e della manutenzione, tra i più sensibili per i sindacati e non solo per la Filt-Cgil, per Sabelli e ormai irrecuperabile, ma anche per la Fit-Cisl che gli accordi li ha sempre firmati.

Non per niente al convegno del sindacato di Claudio Claudiani, Sabelli ha assicurato di ritenere la manutenzione tra i settori core, come l'handling. Nel frattempo, la Cub, rivolgendosi all'ispettorato del Lavoro, sostiene che l'azienda non rispetta i criteri di anzianità e carichi familiari nelle assunzioni.

Basti pensare che, secondo la Cub, non avrebbe osservato quei criteri assumendo a piacimento a tempo determinato e solo successivamente convertendolo in tempo indeterminato. Protestano anche i piloti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il