BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Caccia: regole, novità e calendario per la nuova stagione 2010

Nuove regole e tempi per la stagione della caccia 2010-2011



Si è aperta ieri, domenica 19 settembre, la stagione della caccia e tutti i cacciatori per tre giorni alla settimana, eccetto il martedì e il venerdì, fino al 31 gennaio potranno praticare l'attività venatoria.

Due le novità più importanti: la prima riguarda il divieto all'esercizio venatorio per ogni singola specie durante la migrazione, il periodo di nidificazione, e le fasi della riproduzione e assistenza alla prole; la seconda è che le regioni possono posticipare i termini di chiusura ai primi 10 giorni di febbraio per i quali sono obbligate ad acquisire il preventivo parere dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), cui devono uniformarsi.

Per quanto riguarda tempi e specie da cacciare. dalla terza domenica di settembre al 31 dicembre sono cacciabili: fagiano, quaglia, tortora, merlo, gazza, allodola, pernice rossa,coniglio selvatico, lepre comune, alcuni tordi, germano reale, folaga, gallinella d'acqua, colombaccio, marzaiola, beccaccino, beccaccia, gazza, volpe.

Dal primo ottobre al 30 novembre, invece, camoscio alpino, lepre bianca, pernice bianca, fagiano di Monte, daino, coturnice, cervo, capriolo, muflone (con esclusione della popolazione sarda). Dal primo ottobre al 31 dicembre o dal primo novembre al 31 gennaio: cinghiale, mentre dal 15 ottobre al 30 novembre limitatamente alla popolazione di Sicilia, la lepre italica.

Per dieci specie, quali alzavola, canapiglia, codone, cesena, germano reale, folaga, combattente, beccaccia, tordo bottaccio e tordo sassello, la chiusura della caccia dovrebbe avvenire prima della fine del mese di gennaio, per il merlo la chiusura è prevista il 31 dicembre ma potrebbe essere posticipata alla prima decade di gennaio, mentre dal 20 gennaio lo stop dovrebbe riguardare la gran parte delle anatre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il