BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cloud Computing e aziende: offerta da Telecom con Nuvola italiana

Nasce Nuvola Italiana, nuovo servizio cloud offerto da Telecom. Cosa propone



E’ nuova piattaforma di cloud computing, che permetterà ad aziende e PA di usufruire di servizi on demand e in pay per use. E’ stata battezzata Nuvola Italiana ed è il nome che Telecom Italia ha voluto dare alla propria offerta di cloud computing, di servizi IT Managed erogati via web.

E’ questo il primo passo che Telecom Italia ha compiuto nel suo percorso di trasformazione da semplice operatore di telecomunicazione a fornitore di servizi. Nuvola Italiana permetterà ad imprese e Pubblica Amministrazione la virtualizzazione di infrastrutture e applicazioni IT, in un modello di servizio a supporto di una maggiore competitività in termini di costi, innovazione e sostenibilità.

Obiettivo dell’azienda sarà quello di abbinare ai tradizionali servizi di connettività la possibilità di usufruire di infrastrutture e servizi in modalità on demand e pay per use. Il piano dell’azienda è conquistare una fetta sempre più che consistente del mercato dei servizi IT managed erogati in the cloud, il cui valore nel 2012 è stimato in circa 300 milioni di euro e di cui Telecom Italia prevede di accaparrarsi tra il 20 e il 25%.

Il tutto garantendo alle aziende un risparmio di circa il 60, 70% nelle spese. Franco Bernabè, amministratore delegato di Telecom Italia, sottolinea il primato di TI e spiega che lancio della piattaforma evoluta di Cloud Computing rappresenta un altro primato nell’innovazione di Telecom Italia anche nel settore della convergenza dei sistemi, sempre più strategico per lo sviluppo delle imprese e quindi dell’economia.

La nuova offerta propone una serie di servizi di Infrastructure as a Service (Iaas), Platform as a Service (Paas) e Software as a Service (SaaS), e saranno disponibili soluzioni di Desktop virtuali, Storage, di Collaboration, oltre al servizio già disponibile di Hosting Evoluto che offre l’utilizzo da remoto di risorse hardware distribuite e di Videocomunicazione in Alta Definizione.

Saranno, inoltre, disponibile anche soluzioni di Infomobilità, gestione documentale ed Enterprise Resource Planning (ERP) dedicate alle Imprese, e soluzioni indirizzate alla Pubblica Amministrazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il