BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Beppe Grillo a Cesena: resoconto incontro 2010 e Movimento 5 stelle con liste politiche su Internet

Numeri,successo e temi della Woodstock all'italana di Grillo



Circa 180.000 persone sono passate dal parco dell'ippodromo, quattro milioni i contatti web prima della serata. Questi, ed altri ancora, i numeri di Woodstock 5 Stelle, l’evento che si è tenuto all'ippodromo di Cesena, il cui creatore e protagonista è stato Beppe Grillo.

Riciclaggio, chilometri zero, sostenibilità: queste le esperienze vissute alla due giorni, e oltre 200 volontari a raccogliere rifiuti. Il comico, che è anche presentatore della manifestazione, ha iniziato il suo discorso riservando critiche a tutto campo, da Comunione e Liberazione alla Fiat, da Bersani a Berlusconi, e lanciando ‘la piattaforma nazionale del Movimento 5 stelle’, che per “adesso è solo per l'iscrizione e per fare le liste civiche, poi sarà da presentare in parlamento. Sceglieremo insieme 10-20 ragazzi che condividano le nostre idee da portare in parlamento. Questo lo faremo attraverso la rete non che qualcuno lo cali dall'alto. Sceglieremo con un clic”. 

“Siamo vivi e ci siamo, siamo usciti dalle catacombe. Oggi mettiamo la prima pietra per cambiare un sistema che non ci soddisfa più, è vecchio”. Beppe Grillo ha spiegato di rifiutare le etichette, di non voler sentire parlare di leader, nè immischiarsi o allearsi con nessuno, se non “con i comitati e gli altri movimenti di cittadini”.

Con il suo movimento punta, però, arrivare in Parlamento. Evita di parlare di politica tradizionale o dei media: “Non parlo della casa di Montecarlo, ma di energia. I partiti sono polvere e oggi li abbiamo spazzati via. Noi siamo i veri rivoluzionari mentre i media parlano di nulla, degli appartamenti del cognato del fratello di Montecarlo. Noi parliamo di energia, ce lo ricorderemo. Siamo alla rivoluzione della politica, siamo 100 mila persone già iscritte che condividono un'idea.

Siamo solo idee che viaggiano alte, puoi iscriverti gratis e fare delle liste. Il cittadino comincia a fare politica e a riprendersi le istituzioni perchè la politica sono i cittadini, non lo Stato”. Grillo ha poi spiegato che esiste già un programma, una sorta di “working in progress, metodo wikipedia, che si può perfezionare e modificare”.

Si tratta di un movimento che intende abolire le Province ma che soprattutto lancia ai giovani un invito: “Non fatevi contaminare dai morti (riferendosi alla vecchia politica), hanno paura che ci tramutiamo in cittadini liberi, loro ci vogliono consumatori contenti. Non abbiamo sedie, siamo sparsi grazie alla Rete”. Alla Woodstock italiana arrivano cantanti, artisti, il Nobel alla letteratura Dario Fo, ed esperti in diversi settori, dal nucleare all'energetico, Flavio Oreglio, Max Gazzè, Samuele Bersani, Francesco Baccini, poi Fabri Fibra, Marco Travaglio al telefono, Jeremy Rifkin in un video, il giornalista Filippo Vendemmiati che presenta il film ‘E' stato morto un ragazzo’ sulla storia di Federico Aldrovandi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il