BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Hp e il nuovo Ceo Apotheker ex Sap: cosa cambia, quali strategie e novità

Da Sap ad Hp: il nuovo ceo Apotheker



Da Sap ad Hp: è Leo Apotheker il nuovo presidente e CEO di Hewlett-Packard che prende il posto di Mark Hurd, che si è dimesso dopo uno scandalo sessuale e poi approdato in Oracle con il ruolo di co-presidente e responsabile della parte sistemi.

La nomina di Apotheker, a sua volta ex CEO di SAP, è stata una vera e propria sorpresa, considerato che si era molto parlato di candidati interni e il suo nome non era mai stato tra i papabili. Apotheker ha passato oltre 20 anni in SAP, diventando CEO congiunto ad aprile 2008 e quindi unico CEO nel maggio 2009. Ma la sua permanenza è durata meno di un anno con le dimissioni a sorpresa del febbraio scorso dopo che i supervisori di SAP avevano deciso di non rinnovargli il contratto e la nomina di due co-CEO.

HP ha elogiato la lunga carriera di Apotheker e ha dichiarato che era “una forza trainante nel rendere SAP la più grande società di software applicativo al mondo. Leo è un pensatore strategico con una passione per la tecnologia, una esperienza globale ad ampio raggio e una disciplina operativa provata – esattamente che cosa stavamo cercando in un CEO”.

Secondo alcuni analisti, Léo non è un uomo di innovazione, ma capo supremo che impone disciplina, quindi grande uomo d’ordine, capace di dettare regole ferree. Quindi si tratta di capire quanto e come l’attuale Management di HP necessiti di un capo forte. La sua nomina è stata anche risultato della sua esperienza nel settore software, giacchè il futuro di HP risiede in un certo qual modo anche nell’espansione del suo portafoglio software per competere meglio con IBM e Oracle.

Ray Wang, partner della società di consulenza Altimeter Group, ha detto: “HP necessitava di un leader tecnologico, qualcuno che gestisse un business da un miliardo di dollari, qualcuno che avesse una prospettiva globale e una software per aiutare maggiormente nel business del software, e in giro non ci sono troppe persone di quel genere”.

“Una delle parti più profittevoli e a rapida crescita di HP è stato il business del software”, afferma Frank Gillett, analista di Forrester Research. “Il software è dove la magia e la differenziazione vengono create. Apotheker è realmente capace a gestire una società molto grossa una società di software globale”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il