Musica su iTunes per iPhone, iPod e iPad: download senza limiti con abbonamento mensile

Un nuovo servizio di abbonamento mensile per la musica: l'iniziativa di Apple



Offrire ai propri utenti un servizio di abbonamento mensile per accedere a qualsiasi contenuto musicale tramite iTunes, senza limiti: è questo il nuovo progetto firmato Apple e dedicato a tutti i suoi utenti iPhone, iPod e iPad. Sembra che la società di Cupertino stia pensando ad un ritorno ad un servizio di abbonamento e voci parlano di cifre che si aggirano tra i 10 e i 15 dollari al mese.

L’iniziativa sarebbe stata presentata da Eddy Cue, uno dei responsabili di iTunes, che nelle ultime settimane sarebbe stato a stretto contatto con i dirigenti di alcune delle più importanti case discografiche per stringere gli accordi necessari al lancio del nuovo servizio, almeno secondo quanto riferisce il New York Post. Sembra, inoltre, che le case discografiche abbiano accolto con favore l’iniziativa di Apple.

Se le voci del New York Post si rivelassero vere, però, la differenza rispetto al passato potrebbe essere che con l'offerta in abbonamento di canzoni una volta scaricate queste, resteranno per sempre nel computer dell’utente.

Ciò significa che i contenuti scaricati potrebbero essere disponibili per sempre all’utente, così come, però, potrebbero essere utilizzabili esclusivamente durante il periodo di attività dell’abbonamento. Per chiarire questi tempi bisognerà aspettare un eventuale lancio ufficiale della novità.

L’idea di un nuovo sistema di abbonamento ad iTunes nascerebbe dall'intenzione di contrastare l'arrivo negli USA di Spotify, un servizio di streaming gratuito e supportato da spot pubblicitari, di musica che dovrebbe far parte della piattaforma Windows Phone 7, e quindi quello di far rivivere le vendite dei singoli.

L’arrivo, dunque, di novità come Google Music e Spotify sembrano incutere timore in Steve Jobs e soci, che, però, sicuramente riusciranno a sferrare l’ennesimo colpo che porterà ancora una volta la casa della Mela al successo.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il