BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Reddito minimo garantito nel Lazio 2010-2011: per chi è, condizioni, come funziona e moduli

Beneficiari e condizioni per ottenere il reddito minimo garantito



Tocca a Poste Italiane, con una lettera raccomandata, provvedere a comunicare ai beneficiari del cosiddetto reddito minimo garantito previsto dalla Regione Lazio, le modalità con cui vengono erogati gli importi sia nel rispetto della graduatoria, sia in funzione, fino ad esaurimento, delle risorse stanziate per il reddito minimo garantito.

La misura del reddito minimo garantito nasce a sostegno di disoccupati, inoccupati e lavoratori precari che dichiarano uno reddito annuo inferiore a 8 mila euro lordi, calcolato individualmente e non sul quoziente familiare.

Se al beneficiario dovrà ricevere un importo superiore a 1.200 euro, lo riceverà in due tranche mensili per volta, mentre il reddito minimo garantito viene erogato in un’unica soluzione nel caso in cui l’importo spettante non superi i 1.200 euro.

Le erogazioni scattano il 15 di ogni mese e, in caso di presenza di risorse residue, si procederà all’assegnazione dei fondi sempre secondo l’ordine della graduatoria. 

Il reddito minimo garantito deve essere ritirato alla Posta dal beneficiario in persona che dovrà esibire un documento di riconoscimento in corso di validità, e comunque entro un termine di 40 giorni dalla convocazione a mezzo lettera raccomandata. La Provincia di Latina raccomanda di rispettare il calendario di presentazione indicato presso gli Uffici delle Poste per evitare lunghe file.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il