BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Evasione fiscale: controlli Agenzie Entrate con Serpico. Basta codice fiscale o p.iva

Controlli anti evasione sempre più capillari con Serpico. Come funziona il nuovo sistema



Si fa sempre più serrata la lotta all’evasione fiscale in Italia e, dopo le ultime novità riguardanti redditometro e controlli incrociati, l’Agenzia delle Entrate stringe ancor di più il cerchio dei controlli e si affida a Serpico, nuovo sistema informatico grazie al quale si possono mettere in relazioni diverse informazioni riguardanti ogni singolo contribuente al fine di creare una rete di controllo capillare sulle operazioni, sulle spese, sui redditi da ognuno corrisposti.

Serpico crea, inoltre, comunicazione fra infrastrutture delle PA, Agenzia delle Entrate, e Guardia di Finanza che potranno così scovare più facilmente gli evasori. Attraverso l’inserimento del codice fiscale e un click si potranno effettuare verifiche puntali sui guadagni dichiarati e il tenore di vita di ogni individuo.

Una volta entrati nella home, patrimoni, spese e guadagni potranno essere tracciati in tempo reale con il nuovo Servizio per le informazioni sul contribuente in dotazione alle Entrate e alla Guardia di Finanza.

Si tratta, comunque, di un Servizio capace di assicurare una privacy per impedire intromissioni esterne. Sulla sinistra del megascreen sono allineate le dichiarazioni dei redditi degli ultimi cinque anni e ciccando su un particolare link si scopriranno anche le eventuali pendenze con l'amministrazione finanziaria, accertamenti, verifiche in corso, e cartelle.

E ancora, sarà possibile sapere redditi percepiti, scontrini farmaceutici portati in detrazione, gli interessi del mutuo, i costi del condizionatore. Un’altra finestra sarà dedicata alla voce dei Beni posseduti, sezione dove sarà possibile vedere i perimetri catastali di case, appartamenti e terreni. Poi si passa ai dati relativi ai beni mobili, come automobili non obbligatoriamente di lusso, moto, barche, aeroplani.

Un’altra sezione riguarda poi le spese sostenute elettricità, gas, telefono e acqua e sempre da questa sezione si possono vedere eventuali iscrizioni a circoli ippici, nautici e club esclusivi, si può sapere se l’utente ha eventualmente fatto viaggi in luoghi lontani e sapere anche eventuali notizie sui contributi pagati per colf e modelli Isee presentati per mandare il figlio all'asilo o all'università.

Serpico si concentra in maniera più forte poi sulle aziende e, oltre alle informazioni già disponibili, come per esempio gli elenchi clienti e fornitori, si potrà entrare a conoscenza di eventuali comunicazioni telematiche di operazioni Iva superiori a tremila euro e quello di segnalazione dei rapporti con soggetti residenti in black list.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il