BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Finanziamenti negozi e piccoli esercizi 2010 da regione Lombardia

Nuovi finanziamenti dalla Regione Lombardia per gli esercizi commerciali. Come ottenerli e a cosa sono destinati



E’ partito dal primo ottobre il nuovo piano di finanziamento destinato a negozi e piccoli esercizi commerciali della regione Lombardia, pensato con l’obiettivo di rendere tali esercizi commerciali competitivi per affermare nuovi modelli di business.

Il finanziamento ammonta a 4,59 milioni di euro, di cui 3,06 messe a disposizione da Regione Lombardia e 1,53 dalle Camere di Commercio provinciali, ripartite tra le dodici province lombarde: la quota più elevata è destinata alla rete distributiva milanese (900mila euro), seguono poi Bergamo, Brescia e Varese (con 600mila euro), Mantova (540mila), Como (390mila), Pavia (300mila), Cremona (150mila), Lecco e Lodi (120mila), e, infine, Sondrio che riceverà 60 mila euro.

Per ottenere tali finanziamenti bisogna presentare una richiesta via telematica, che sarà accettata fino ad esaurimento risorse, e non oltre il 15 dicembre 2010. Il finanziamento massimo erogabile è pari a 7.500 euro. I fondi saranno destinati a finanziate diverse tipologie di investimento: da quelle tecnologiche in software e hardware evoluti, per potenziare la strumentazione informatica al servizio della clientela, a carte fedeltà, sistemi di fatturazione elettronica e apparecchi per la lettura dei codici a barre, all'acquisto di casse dotate di display touch screen, alla progettazione e realizzazione di portali internet per l'e-commerce.

I fondi sono anche destinati ad investimenti in tecnologie per la sicurezza e la prevenzione di atti criminosi, come l’acquisto di casseforti, sistemi di allarme e videosorveglianza, vetrine antisfondamento; e ancora ad investimenti per la riduzione dei consumi energetici e dell'impatto ambientale, come l'installazione di pannelli solari o l'acquisto di attrezzature per il lavaggio delle stoviglie.

Rientrano nella categoria di investimenti sostenuti dal fondo anche le spese per le strutture e l'innovazione logistica, come l'acquisto di distributori automatici e di apparecchiature del circuito Reti amiche.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il